Juventus

    Un calcio al razzismo

    Quella contro il razzismo è una lotta che vede Juventus in prima fila ogni ora, ogni giorno, con gesti concreti che coinvolgono, infine, anche le comunità locali. Un esempio è quanto è stato fatto in questi anni da “Un Calcio al Razzismo”, un progetto nato nel 2009 e sviluppato in collaborazione con il Centro Unesco di Torino, esprime l'impegno della Juventus a promuovere i valori dello sport offrendo supporto tangibile ai giovani impegnati a combattere il razzismo.

    Un Calcio Al Razzismo, giunto alla settima edizione, prevede la consegna di due borse di studio del valore di 5.000€ ed è rivolto ai giovani tra i 18 e i 25 anni, di nazionalità italiana o non, residenti in Italia e alle Associazioni di volontariato – ONLUS, operanti nella Regione Piemonte e iscritte al Registro Regionale del Volontariato che si rendano protagonisti di attività volte a superare il razzismo e qualsiasi altra forma di discriminazione.

    Il progetto presentato dai candidati dovrà prevedere “Azioni volte a favorire l’integrazione ed eliminare la discriminazione”. Gli interessati hanno tempo fino al 15 Dicembre 2016 per inviare la loro candidatura per raccomandata o via posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo centrounescoto@pec.net

    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK