Juventus

    Coppa Italia 1978-79

    Nel 1978-79, una stagione non esaltante in campionato e finita troppo presto in Coppa dei Campioni, la Coppa Italia propone alla Juve un cammino non facile sin dall’inizio, ma risulta decisivo lo 0-0 con la Fiorentina, unica avversaria temibile nel raggruppamento preliminare. Poi, avanti con la vecchia formula dell’eliminazione diretta e quarti in aprile contro l’Inter: il 3-1 di Torino riduce i rischi del ritorno. L’Inter vince 1-0, avanti la Juve. Semifinale a maggio con il sorprendente Catanzaro: dopo l’1-1 in Calabria, arriva un tranquillo 4-2 a Torino e la finale è conquistata senza problemi

    Si gioca a Napoli, avversario il Palermo, protagonista di una serie di risultati brillanti quanto inattesi. Il 20 giugno sembra una passeggiata per la Juve, ma le cose vanno ben diversamente. I rosanero aggrediscono i bianconeri e vanno al riposo sull’1-0. nella ripresa il Palermo regge bene l’urto della Juve che, nonostante l’inferiorità numerica per un’espulsione, riesce a pareggiare al 90’ con Brio. Supplementari caldissimi egol-vittoria di Causio quando già si profilava l’incubo-rigori. Arriva così la sesta coppa Italia per la Juve.

    SQUADRA

    ALLENATORE

    GIOCATORI

    Giovanni Trapattoni

    Zoff, Bettega, Causio, Scirea, Tardelli, Gentile, Benetti, Cuccureddu, Furino, Cabrini, Virdis, Fanna, Morini, Verza, Brio, Boninsegna
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK