Juventus

    Scudetto 1925-26

    La Juventus ha già un grande presidenteEdoardo Agnelli, e uno stadio vero, in Corso Marsiglia. Adesso, 1925-26, arrivano anche gli ultimi tasselli che fanno di una squadra forte un vero squadrone. L’allenatore, per primo. Già centromediano della grande Ungheria Anni Dieci, baffetti neri e testa pelata, Karoly affascina e conquista tutto l'ambiente, giocatori società e pubblico. Ma è un altro ungherese, la mezz'ala sinistra Hirzer, il vero asso nella manica della squadra che vince il girone B della Lega Nord e sfida i campioni in carica del Bologna nella finale che, di fatto, vale il titolo, essendo poco più di una formalità la successiva sfida con i vincenti dei gironi Centro - Sud.

    Pareggio per 2 -2 a Bologna l'11 luglio del '26, ancora pareggio, ma senza reti, il 25 luglio a Torino. Ci vuole la "bella". Il 2 agosto a Milano, finalmente, la Juve conquista la vittoria (2-1) che significa scudetto. Questa la formazione vittoriosa: Combi Rosetta Allemandi Grabbi Viola Bigatto Munerati Vojak Pastore Hirzer Torriani. Di Pastore e Vojak le reti bianconere, Schiavio l’autore del temporaneo pareggio del Bologna. Qualche giorno prima, si era improvvisamente spento, per un infarto, l'allenatore Karoly, cui la squadra dedica il titolo. Burocraticamente, quello scudetto è datato 22 agosto: la Juve deve infatti ancora sbarazzarsi dell'Alba di Roma, vincitrice del girone centro-sud, e lo fa secondo pronostico, battendola per 7 - 1 a Torino e 5 - 0 a Roma.

    SQUADRA

    ALLENATORE

    GIOCATORI

    Jeno Karoly

    Combi, Rosetta, Allemandi, Bigatto I, Meneghetti, Viola, Munerati, Vojak I, Pastore, Hirzer, Torriani, Sclavi, L Ferrero, G Barale, O Barale, Caudera, Fenili, Grabbi, Gariglio II, Gianfardoni, P Paniati, Rasetto,
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK