Juventus

    Scudetto 2005-06

    Con Mutu, Chiellini e soprattutto Vieira in più, la Juve inizia la stagione 2005-2006. Nove vittorie consecutive prima di fermarsi a Milano contro il Milan. Ma la corsa della squadra di Capello riparte subito e il 19 novembre, all’Olimpico, scatenati da un gol di Nedved alla fine del primo tempo, i bianconeri danno una dimostrazione imponente di forza, imponendosi per 4-1, con uno straordinario gol di Ibrahimovic e una doppietta di Trezeguet.

    Anche a Firenze, il 4 dicembre, la Juve è padrona: vince 2-1 e fa il vuoto. Gli ultimi dubbi vengono spazzati via il 12 febbraio 2006: contro l’Inter a Milano arrivano tre punti pesantissimi alla capolista, cui basta poi pareggiare con il Milan al Delle Alpi e gestire in seguito il cospicuo vantaggio.

    * Revocato

    SQUADRA

    ALLENATORE

    GIOCATORI

    Fabio Capello

    Buffon, Cannavaro, Thuram, Zambrotta, Camoranesi, Ibrahimovic, Emerson, Del Piero, Zalayeta, Nedved, Blasi, Zebina, Pessotto, Appiah, Trezeguet, Olivera, Tacchinardi, Kapo, Birindelli, Montero, Ferrara, Chimenti, Tudor, A Masiello, Mutu
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK