Juventus
    30.06.2013 02:26 - in: Amichevoli S

    30 giugno 1983, si avvicina il Mundialito

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Massimo Storgato risolve la gara con l’Inter. La squadra di Giovanni Trapattoni a un passo dal trionfo

    Trent’anni fa esatti, un nuovo e prestigioso trofeo si apprestava a entrare nella bacheca juventina. Un trofeo non ufficiale, ma bello e importante tanto quanto i tanti internazionali. Si tratta del Mundialito per club, manifestazione giocata fino a inizio anni ’80.

    Di prestigio il lotto delle partecipanti. A Milano, oltre ai bianconeri si affrontano le due padrone di casa (Inter e Milan) e due tra le più famose formazioni sudamericane: Flamengo e Penarol.

    La Juventus vi prende parte nonostante un’annata dispendiosa. A un anno quasi esatto dal Mondiale, conquistato da un’Italia imbottita di bianconeri, la squadra di Trapattoni è arrivata in fondo a tutte le manifestazioni. Seconda in campionato e superata di misura nella finale di Coppa dei Campioni contro l’Amburgo, ma rigenerata dalla grande rimonta in Coppa Italia con il Verona.

    Una stanchezza che si fa vedere nelle prime due uscite, contro Milan e gli uruguaiani del Penarol, finite entrambi in parità. Ma il 30 giugno (proprio come oggi!), ecco la vittoria della svolta. Per superare l’Inter basta una rete di un ragazzo emergente, cresciuto nel Settore Giovanile: Massimo Storgato. Una vittoria di prestigio che, pochi giorni dopo, sarà fondamentale anche nella corsa al trofeo.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK