Juventus
    13.09.2013 00:00 - in: Coppa Italia S

    13/09/1959, Inter ko e Coppa Italia bianconera

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    La Juventus di Boniperti-Charles-Sivori rifila un poker ai nerazzurri a San Siro. In bacheca il terzo trofeo nazionale

    Nel 1959 come oggi. Anche 54 anni fa è un Inter-Juventus a San Siro a catalizzare l’attenzione degli appassionati. Una sfida sempre molto attesa, ancora di più questa volta: in palio c’è un trofeo, la Coppa Italia. Bianconeri e nerazzurri arrivano alla finale che si gioca proprio a Milano. Ma il fattore campo conta poco. La Juve, è quella di Boniperti-Charles-Sivori, s’impone con un netto 4-1 che porta la coppa nazionale in bacheca per la terza volta nella storia del club.

    I bianconeri arrivano all’appuntamento dopo una trafila perfetta. Iniziata ad aprile con un 6-2 ai supplementari contro l’Alessandria e proseguita a giugno con un 3-1 alla Fiorentina. Settembre è il mese in cui si assegna il trofeo. La squadra allenata da Depetrini conquista l’ultimo atto con un 3-1 al Genoa domenica 6 settembre. E una settimana dopo completa il capolavoro.

    Il match si mette subito bene con il vantaggio di Charles dopo una manciata di minuti e il raddoppio di Cervato poco prima della mezz’ora. L’Inter ha un sussulto e riapre il match a ridosso dell’intervallo. Ma nella ripresa sono Sivori e ancora Cervato su rigore a chiudere i conti e a regalare la Coppa Italia. La terza della storia della Juventus, a distanza di 17 anni dall’ultima. Un’attesa che, per la quarta vittoria, durerà molto meno. Appena un anno, con il successo sulla Fiorentina ottenuto sullo stesso prato di San Siro.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK