Juventus
    Juventus
      11.04.2014 13:12 - in: Europa League S

      Alla scoperta del Benfica

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Già finalisti in Europa League lo scorso anno, i lusitani sono primi in campionato

      Finalista lo scorso anno in Europa League, sconfitto solo in pieno recupero dal Chelsea. Primo in classifica nel campionato portoghese con 67 punti e sette lunghezze di vantaggio dallo Sporting Lisbona. Il Benfica non è solo una squadra di straordinario blasone, ma anche una delle più agguerrite formazioni in campo continentale. Per i lusitani parla il cammino sostenuto finora in Europa League: piazzatisi terzi nel girone di Champions alle spalle di Paris Saint Germain e Olympiacos, gli uomini del tecnico Jorge Jesus sono partiti subito forte eliminando nei sedicesimi di finale il Paok Salonicco vincendo per 0-1in Grecia e per 3-0 nella gara di ritorno in Portogallo.

      Negli ottavi contro il Tottenham è stata decisiva la vittoria esterna nella gara di andata: l'1-3 ottenuto a Londra ha permesso agli Encarnados di passare il turno pareggiando al ritorno in casa per 2-2. La doppia vittoria contro l'Az Alkmaar, 0-1 in Olanda, 2-0 a Lisona ha quindi spalancato al Benfica le porte della semifinale.   Con 12 reti messe a segno è la squadra che ha segnato di più nella fase a eliminazione diretta di questa Europa League

      La prima sfida contro la Juventus sarà il 24 aprile all' Estadio Da Luz, meglio noto come la Catedral, la Cattedrale per la sua imponenza: con una capienza di oltre 65.000 spettatori è infatti uno dei più grandi d'Europa e quest'anno ospiterà la finale di Champions League. In ogni partita casalinga, prima del calcio d'inizio, l'Aguia Vitoria, un'aquila di mare dalla testa bianca, mascotte del club, prende il volo e va a posarsi sul simbolo della squadra posto sul terreno di gioco.

      Il calore del pubblico del Da Luz rappresenta un ulteriore vantaggio per una squadra solida ed esperta, che ha in Lima il cannoniere principe, con 12 reti già messe a segno in stagione. Da tenere d'occhio anche Rodrigo e Cardoso, rispettivamente a quota 10 e 7 gol oltre a Nicolas Gaitan, centrocampista con fiuto del gol e a Garay, leader di una difesa che in campionato ha subito solo 15 reti.


       

      Precedenti con la Juventus nelle coppe Europee

      Semifinali coppa Campioni 1967/68

      Benfica-Juventus 2-0

      Juventus-Benfica 0-1


       

      Quarti Coppa UEFA 1992/93

      Benfica-Juventus 2-1

      Juventus-Benfica 3-0

      La Juventus si aggiudicò il trofeo

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK