Juventus
    26.08.2013 11:05 - in: S

    Allievi in cattedra a Livorno

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    La squadra di Della Morte seconda nel Memorial Vitulano, superata solo dal Parma ma dopo una grande finale

    Gli Allievi ripartono da dove si erano fermati pochi mesi fa, al termine della passata stagione. Con ottime prestazioni e superati solo dal Parma. È successo in provincia di Livorno (a Stagno), dove i giovani bianconeri hanno portato a casa un ottimo secondo posto al 5° Memorial Miguel Vitulano. Ma soprattutto, per Ivano Della Morte, tante ottime indicazioni in vista della stagione ufficiale che inizierà domenica 8 settembre.

    In Toscana, gli Allievi hanno chiuso il ruolino di marcia con due vittorie, un pareggio e la sconfitta di misura in finale. A cospetto di avversari di primo piano. Ottimo il girone eliminatorio, vinto in scioltezza. Dopo l’1-1 contro il Genoa (rete di Udoh), sono arrivati i 3-0 contro l’Esperia Viareggio (Pellini, Morselli, Sallustio) e la Fiorentina (Venturello, Clemenza, Sallustio). In finale, al cospetto dei Campioni d’Italia del Parma, la squadra di Della Morte ha giocato un’ottima gara, cedendo 2-1 a causa di un rigore e un infortunio difensivo, intervallati dalla rete del provvisorio 1-1 di Udoh.

    L’esito finale, benché con qualche rimpianto, non cancella comunque le prestazioni e le cose buone fatte vedere in questa fase di preparazione. Della Morte può guardare con ottimismo al futuro. Almeno in vista dell’esordio in campionato, che sarà in casa contro il Livorno: «In finale avremmo sicuramente meritato di vincere vista la grande prestazione e le tante occasioni create. Ma a me interessa soprattutto le buone indicazioni che ne ho tratto. C’è ancora tanto da lavorare, ma per ora non posso che essere contento».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK