Juventus
    20.03.2014 21:41 - in: Europa League S

    Asamoah: «Alzando gli esterni è cambiata musica»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Intervistato da Sky, Asa ha spiegato come una delle chiavi tattiche dell’incontro sia stato alzare il baricentro sulle corsie laterali.

    Uno dei grandi duelli della serata è stato sicuramente quello tra Asamoah e Cuadrado. I due non si sono fatti pregare, e hanno dato spettacolo sugli esterni, prima nella metà campo della Juve, poi nella ripresa soprattutto in quella della Fiorentina.

    Quella del ghanese è stata l’ennesima prova di grande sacrificio, e come la sua quella di tutta la squadra. La prima domanda dei giornalisti ha affrontato proprio il tema tattico, chiedendo in particolare quali indicazioni Conte avesse dato a fronte di un Cuadrado schierato stasera molto basso.

    «Lui difendeva molto rispetto al solito. Nel primo tempo abbiamo parlato con Conte e abbiamo deciso di avanzare il baricentro. Meglio così», ha spiegato Asamoah, che ha aggiunto che nel primo tempo la preoccupazione maggiore è stata quella di coprire, tamponando la foga agonistica viola. «Sia io che Isla eravamo bassi, noi di solito giochiamo diversamente cercando gli attaccanti. Nella ripresa è cambiata la musica. Quando noi esterni giochiamo così, succede qualcosa e gli attaccanti possono ricevere più palloni».

    Così è stato infatti: Llorente ha arpionato e difeso una palla fantastica, si è girato ed è stato atterrato da Rodriguez. Il resto è storia.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK