Juventus
    09.03.2014 14:53 - in: Serie A S

    Asamoah: «Speriamo giovedì di fare ancora meglio»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Il protagonista della giornata arriva visibilmente soddisfatto ai microfoni post-partita di Sky: «Mai fatto un gol così!»

    "Ha un gran tiro e, soprattutto, è un ragazzo eccezionale, con ampi margini di miglioramento.” Queste le parole di elogio del Mister a Kwadwo Asamoah, l’eroe che ha risolto Juve-Fiorentina con un gol definito dai cronisti “alla Del Piero”. Poco dopo, è proprio il ghanese a presentarsi in zona mista per raccogliere le domande dei giornalisti.

    «Non era facile», ammette sorridendo il laterale bianconero, stanco ma felice appena uscito dagli spogliatoi. «Quel dribbling, e poi non ho mai fatto gol con il destro... né così bello! Sono contento».

    Quello del mancino della Juventus è il terzo gol in carriera alla Fiorentina (sua vittima preferita in Serie A). Ai viola ha segnato anche il suo primo gol in campionato nel gennaio 2009. Il missile di oggi è forse quello più importante tra questi, un gol che può valere mezzo scudetto.  

    «Sono d’accordo, i tre punti di oggi sono fondamentali per noi: non era facile contro questa Fiorentina»

    Asa è un campione “di cui si parla troppo poco” rispetto al suo valore, secondo Antonio Conte. Lui non ci pensa: dopo qualche difficoltà tornato dalla Coppa d’Africa, ora «sento che, a poco a poco, sono tornato a fare quello che facevo prima». Questo l’importante.

    In Europa League si riproporrà il duello sulla sinistra con Cuadrado. «Non è facile giocare contro un giocatore così, oggi siamo stati molto bravi e attenti, anche nello stare dietro a Gomez. Abbiamo fatto tutte le cose bene, speriamo giovedì di fare ancora di più».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK