Juventus
    Juventus
      18.02.2014 18:30 - in: Eventi S

      Beppe Carletti, “vagabondo bianconero”

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Il leader dei Nomadi, grande tifoso della Juve, ha ricevuto una maglia personalizzata per celebrare i 50 anni di vita del gruppo

      «I Nomadi sono un po' come le squadre di calcio, cambiano sempre gli elementi, però l'amore rimane». Se a dirlo è Beppe Carletti, che non solo da 50 anni è l'anima del più longevo gruppo musicale italiano, ma è anche un grande tifoso della Juve, la frase, pronunciata quest'estate a Chatillon mentre seguiva il ritiro dei bianconeri, ha un suono ancora più dolce.

      Del resto l'artista non ha mai nascosto la sua passione per la Signora e saperlo oggi all'Unione Industriale, proprio dietro la sede di Corso Galileo Ferraris, per la presentazione del suo libro “Io Vagabondo, 50 anni di vita con i Nomadi”, era un'occasione troppo ghiotta per non approfittarne. La sua fede incrollabile andava premiata ed ecco allora che Carletti ha ricevuto un piccolo ma sentito omaggio: una maglia bianconera personalizzata e dedicata a lui e alla sua band che, con 50 anni di vita, ha stabilito un vero e proprio record. E del resto, con uno juventino come leader non poteva essere altrimenti...

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK