Juventus
    Juventus
      21.07.2013 19:35 - in: La squadra S

      Che bordate al Brunod!

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Nella partitella pomeridiana i bianconeri si scatenano nel tiro al bersaglio: due pali, tre gol e tanto spettacolo

      Trema ancora la porta dello stadio Brunod, a forza di respingere bordate. Questo pomeriggio, durante la partitella giocata dopo il riscaldamento, gli esercizi di tattica e il torello, la squadra con le pettorine verdi si è scatenata, mettendo evidentemente a frutto gli esercizi di tiro sostenuti sabato.

      A inaugurare il tiro al bersaglio è stato De Ceglie, con una sventola da oltre 25 metri stampata sulla traversa. Poco dopo è stato il turno di Asamoah, che ha centrato il palo alla sinistra di Storari. Non ci sono stati solo i legni colpiti però: il portiere bianconero si è dovuto superare più di una volta su Padoin, oggi tra i più pimpanti, e ancora su De Ceglie, ma non ha potuto fare nulla per evitare i tre gol che hanno deciso la sfida in famiglia.

      La prima rete porta proprio la firma di Padoin, che all’ennesimo tentativo dal limite ha visto premiata la sua costanza, infilando un rasoterra angolato. Di Llorente il raddoppio, con una conclusione molto simile a quella del compagno, mentre il definitivo 3-0 è di Carlos Tevez, preciso nel piazzare il destro, dopo aver ricevuto l’assist di tacco da Llorente.


       


       

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK