Juventus
    31.12.2013 10:10 - in: Serie A S

    Che numeri Signora!

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Nel 2013 la Juve ha collezionato 89 punti in campionato, con una media di 2,41 a partita

    96 gol fatti e 41 subiti. 34 partite vinte, nove pareggi e altrettante sconfitte. Sono i numeri della Juventus nel 2013. Numeri straordinari, ancor più impressionanti se si prende in considerazione il solo campionato di serie A: delle 37 partite giocate da gennaio a dicembre, la Signora ne ha vinte 28, pareggiando cinque volte e perdendo solo in quattro occasioni, tre delle quali nel campionato scorso. 89 i punti realizzati, 2,41 a partita, 71 le reti segnate e appena 24 quelle subite, ben 10 in meno della Roma, “seconda”, nella speciale classifica.

    Se una difesa solida è la chiave del successo, ecco che i bianconeri hanno concesso agli avversari solo 335 tiri e per 20 gare non hanno preso gol: solo PSG e Atletico Madrid hanno chiuso tante partite senza subire gol nei rispettivi campionati. Ovviamente nessuno ha fatto meglio in Italia, e lo stesso vale per statistiche offensive, come le 508 conclusioni effettuate, 245 delle quali nello specchio della porta, o per la capacità di far girare il pallone, con ben 11534 passaggi effettuati nella metà campo avversaria. I bianconeri sono anche i più precisi, con l'86,1% di tocchi riusciti.


    In questa prima parte di stagione poi, i bianconeri hanno messo insieme un filotto di 9 vittorie di fila e il 5 gennaio prossimo, contro la Roma, sono attesi da un appuntamento con la storia, visto che solo nel 1932 la Juve è riuscita a vincere 10 partite di fila in una singola stagione di Serie A. I 46 punti ottenuti finora in 17 giornate hanno già permesso di eguagliare un record: quello stabilito dalla stessa Juve nel 2005/2006.

    La squadra di Conte è inoltre l'unica della Serie A ad essere ancora a punteggio pieno in casa, con otto vittorie su otto. Un primato che condivide con altre 4 squadre nei maggiori campionati europei: Barcellona, Man City, Atletico Madrid e Bayern Monaco


    Venendo ai singoli, ecco il record personale di Gigi Buffon, imbattuto in serie A per 745 minuti, i 10 gol di Tevez, primo juventino a superare questa soglia in campionato sotto la gestione Conte e i 18 centri nell'anno di Arturo Vidal. Guardando al solo campionato, il cileno ha messo lo zampino in quasi un terzo dei gol totali della Juve in quest’anno solare: 21 su 71, frutto di 12 marcature e 9 assist vincenti. L'uomo che è stato più in campo è Andrea Barzagli, con 3891 minuti, mentre Andrea Pirlo è il re dei gol su punizione, con quattro reti, tre delle quali in questo campionato.


    Tre, proprio come i punti in palio contro la Roma. Ecco il numero più importante, quello con il quale la Juve vuole aprire il nuovo anno.


     

    Dati Opta
     

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK