Juventus
    Juventus
      07.08.2013 03:10 - in: Amichevoli S

      Conte e Buffon: «Un buon lavoro negli States»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Il tecnico e il portiere non danno peso ai risultati delle amichevoli, tracciano un bilancio positivo del ritiro americano e avvertono: «Sarà una stagione difficile»

      La Guinness International Champions Cup non ha regalato soddisfazioni alla Juventus in termini di risultato, ma è questo l’aspetto che meno interessa ad Antonio Conte. Ciò che più importa è che, in questi giorni di ritiro americano la squadra abbia messo benzina nel motore: «Abbiamo lavorato molto bene e perdere queste partite ci sta. Contro l’Inter è capitato solo ai rigori, al termine di una partita equilibrata, ma anche negli anni passati, nel Tim o nel Berlusconi, avevamo subito delle sconfitte. Io sono soddisfatto di quanto ho visto, specie di Ogbonna, di come Tevez ha trovato l’intesa con Vucinic e della prova da leader di Mirko. Oggi abbiamo commesso qualche errore in fase di impostazione, ma visto il caldo e gli allenamenti pesanti, è comprensibile».

      «Non mi preoccupano i risultati di queste partite - gli fa eco Gigi Buffon - Lo sarei stato molto di se avessi visto una squadra già brillante, perché se così fosse stato avremmo poi avuto poche energie durante l’anno. Molti di noi si allenano solo da otto, nove giorni e giocare un’intera partita com’è accaduto a qualcuno è dura, perché abbiamo lavorato davvero molto. Ora avremo il tempo di smaltire le fatiche della preparazione e presentarci pronti per le prime gare ufficiali».

      Proprio Buffon nei giorni scorsi aveva avvertito sulle difficoltà che la Juve potrebbe incontrare in questa stagione e Conte ribadisce il concetto: «Tutti dobbiamo metterci in testa che non sarà per niente semplice vincere ancora e dovremo essere bravi a non sentire le voci che ci vogliono favoriti. Nella mia carriera di calciatore ho giocato quattro finali consecutive, tre di Champions e una di Coppa Uefa, ma non ho mai vinto tre scudetti consecutivi. Avremo bisogno del continuo supporto dei nostri tifosi per cercare di compiere un’impresa. Se saremo tutti bravi a capire che quest’anno incontreremo grandi difficoltà, allora avremo la possibilità di toglierci ancora delle belle soddisfazioni».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK