Juventus
    Juventus
      17.03.2014 11:57 - in: Serie A S

      #GenoaJuve, le statistiche del match.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      In una partita avara di tiri in porta per i bianconeri - salvo le due azioni pericolose di Pablo Daniel Osvaldo giudicate in fuorigioco - la gara è stata decisa dall'unico tiro nello specchio: la magica punizione di Andrea Pirlo.

      476
      Impossibile non iniziare da questo dato. Gianluigi Buffon ha giocato ieri sera la sua 476° partita ufficiale con la maglia della Juventus, raggiungendo Dino Zoff.

      Venti
      Con la vittoria di ieri, la Juve allunga la striscia di imbattibilità a venti giornate di Serie A (20V, 2N) ed ha tenuto la porta inviolata in tutte le ultime quattro.

      41
      I bianconeri hanno segnato in tutte le ultime 41 partite di campionato, un record assoluto nella storia della Serie A.

      2011
      L’ultimo rigore parato in Serie A da Buffon prima di stasera era datato dicembre 2011, contro la Roma. Quello di ieri sera è stato l’ottavo rigore per i Grifoni, record in questo campionato.

      Quattro
      Andrea Pirlo ha segnato il suo quarto gol su punizione diretta, un record nella stagione in Serie A in corso.

      75.3%
      La precisione nel passaggio è stata ieri sera al minimo stagionale: mai così bassa in Serie A quest’anno. Il merito va sicuramente alla carica agonistica messa ieri in campo dai padroni di casa, capaci di interrompere in più di un’occasione le trame di gioco dei bianconeri.

      Sei
      La gara dei bianconeri è stata avara di conclusioni: il solo Bertolacci del Genoa ha tirato verso lo specchio di Buffon tanto quanto la Juventus ieri sera (sei tiri, di cui uno in porta). Poi, all’89, Pirlo ha pescato il jolly capitalizzando l’unica conclusione in porta della partita.

      Undici
      Entrambe le squadre si sono rese pericolose in area di rigore in maniera pressoché equivalente: undici per parte le giocate utili nel rettangolo difensivo protetto dai rispettivi portieri.

      53%
      La Juve ha cercato con meno insistenza il gioco sulla fascia rispetto alle verticalizzazioni: solo il 53% rispetto al 60% del Genoa. I bianconeri hanno effettuato più passaggi, tuttavia: 441 contro i 379 dei liguri.

      Quattro
      Giorgio Chiellini è stato il giocatore più beccato dai padroni di casa: ben quattro i falli ai suoi danni. Giorgio è anche il terzo bianconero della serata per precisione al passaggio: davanti a tutti Caceres con 61 assisstenze a buon fine, segue Andrea Pirlo con 42. 


      Tutti i dati della gara sono disponibili come sempre nel nostro Match Room, comprensive di confronti individuali, heat map e lavagna di gioco.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK