Juventus
    Juventus
      12.02.2014 13:08 - in: Eventi S

      Gianluca from London, con la Juve sempre nel cuore.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Vialli ha aperto a le porte della sua casa londinese ad HJ Magazine per raccontare l'uomo oltre il campo da gioco e la professione da commentatore televisivo. Con lui, nell'ultimo numero, si rivelano ai tifosi Antonio Conte, Padoin, Laura Barriales e Aaron Giambattista.

      Del Gianluca Vialli privato si conoscono la passione per il golf “compagno di vita” (su campi che “sono dei paradisi terrestri creati dall’uomo”) e l'impegno con Massimo Mauro nel raccogliere quasi tre milioni di euro per la ricerca su Sla e cancro. 

      Ma sicuramente il Vialli giocatore di cricket è sconosciuto ai più.

      Quello ritratto nell’HJ Magazine di questo trimestre è un Gianluca che non ti aspetti, abitante della Londra cosmopolita e lontano dai riflettori abbaglianti degli stadi e dalle luci di scena degli studi televisivi. E’ il padre di famiglia, che torna a calciare volentieri un pallone a piedi nudi sull’erba, con le figlie e i nipoti, ma anche quello che – nonostante l’ imparzialità che la sua professione gli impone – segretamente si inorgoglisce nel vedere Conte guidare una Juventus tanto forte in testa al campionato. "Da ex capitano delle Juve e anche a nome dei compagni dell’epoca", racconta Gianluca, "sono orgoglioso di quello che sta facendo, mi sento coinvolto nel vedere il mio vice-capitano guidare la squadra a quel modo. Giù il cappello”.  

      Proprio come Vialli, c’è un altro HJ Magazine che non ti aspetti. 

      La rivista diretta da Fabio Vergnano non è più soltanto raffinato trimestrale da collezione, ma anche esperienza digitale a tutto tondo, con gallerie fotografiche, video esclusivi dei backstage delle interviste, gli highlights di tutti i match e le vostre immagini più belle -  quelle dei tifosi bianconeri.

      Un oggetto di culto disponibile in edicola, ma anche su App Store e Google Play: da sfogliare sul divano e conservare gelosamente su una mensola, da vedere o ascoltare su tablet a colazione o ‘scrollare’ sul telefono in treno o metropolitana. 

      Sempre più storia di un grande amore. Multimediale, totalizzante, in cui immergersi ovunque, a qualsiasi ora. 

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK