Juventus
    21.08.2013 17:08 - in: S

    Giovanissimi da applausi in Inghilterra

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    I ragazzi di Claudio Gabetta superati solo in finale dall’Ajax nel torneo Premier League di Birmingham. Il mister: «Ottima esperienza»

    Un ottimo avvio in vista di una stagione da vivere, ancora una volta, da protagonisti. I Giovanissimi Nazionali tornano dall’Inghilterra con sensazioni più che positive. La Premier League U15, torneo internazionale a cui hanno preso parte in questi giorni a Birmingham, si è chiusa con un secondo posto. Fatale solo la finale di oggi contro l’Ajax, persa 2-0.

    Una conclusione che non cancella comunque lo strepitoso cammino dei ragazzi di Claudio Gabetta, capaci di chiudere con un bilancio di due vittorie, due pareggi e l’unico ko all’atto conclusivo.

    Un’avventura partita al meglio già nella fase eliminatoria. Dopo i due pareggi per 1-1 contro Spartak Mosca e Arsenal, decisivo il netto 7-0 contro lo Swansea nel terzo match del girone. Un ruolino di marcia che è valso la qualificazione come migliore seconda. E in semifinale ecco l’1-0 al Reading per spalancare le porte dell’atto finale contro gli olandesi.

    Ora, prima dell’inizio del campionato, i Giovanissimi Nazionali sono attesi dai due tornei dedicati ad Alessio Ferramosca e Riccardo Neri, in programma a Vinovo, e quello per Gaetano Scirea. L’occasione per accrescere l’esperienza e arrivare al top per le gare che contano. Parola di Claudio Gabetta: «In questo torneo ci sono stati tanti aspetti positivi e altri sui cui lavorare ancora. La cosa più importante è la conferma che la base del gruppo è buona. Abbiamo giocato cinque ottime partite, purtroppo l’Ajax ha dimostrato di avere ancora qualcosa in più, uno stimolo per noi per cercare di colmare questo gap. Ma quello che resta è l’ottima esperienza fatta, ma soprattutto l’ottima figura fatta al cospetto di tante squadre prestigiose. L’obiettivo ora è di arrivare già pronti per il campionato, ma prima vogliamo onorare al meglio la memoria dei due nostri ragazzi e di un grande campione bianconero».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK