15.07.2013 20:40 - in: Member S

    I Member in coro: «Che entusiasmo a Chatillon»

    Share with:
    • 1
    • 3
    • 2
    Oggi abbiamo raccolto i pareri dei Premium Member che, ospiti della Juventus, hanno assistito agli allenamenti. Grazie a JuventusMembership hanno deciso di raggiungere i Campioni d'Italia in ritiro.

    Che entusiasmo al Summer Village. Dopo il bagno di folla di domenica, anche oggi Chatillon è stata invasa dai tifosi. Sugli spalti bandiere, cori e l'ennesimo “sold out” registrato dal botteghino dello stadio “Brunod”. 

    I Member hanno risposto “presente” e, ospiti della Juventus, hanno assistito alla doppia sessione degli allenamenti, al mattino e al pomeriggio. In più, di sera, hanno partecipato al consueto appuntamento con il palco, dove sono saliti i giocatori della Primavera. Massimo Piotti ha avuto la possibilità di salire e fare loro una domanda. 

    Durante il giorno, nell'attesa che lo stadio aprisse i cancelli, i tifosi hanno invaso il Summer Village. Davide Petragallo è arrivato da Bisceglie, in provincia di Lecce, insieme al papà. E' iscritto al progetto JuventusMembership come Premium Member da tre anni: “Ho appena rinnovato il mio abbonamento come Premium Member – spiega, dopo aver visto l'allenamento dei Campioni d'Italia - E' la prima volta che salgo a Chatillon. Che giornata indimenticabile. Appena tornato a casa, caricherò tutte le foto sul mio profilo”. La pensa come lui anche Claudio Vota che, per raggiungere il ritiro ha fatto meno strada: “Incredibile! Noi eravamo venuti a Chatillon, quando la Juve si allenava qui negli anni '90, ma adesso è tutto cambiato e l'entusiasmo è veramente alle stelle. Siamo fedeli Premium Member ormai da due anni. E' grazie a JuventusMembership se oggi, siamo qua”. 

    Al Summer Village è arrivato anche Fabio Ainardi, da Torino, Premium Member dall'inizio del progetto, nel 2007: “Siamo felicissimi di aver visto gli allenamenti. Avevo già partecipato ad altre attività esclusive per noi Member, ma aver potuto assistere alla preparazione della squadra è diverso, molto emozionante”. 

    Share with:
    • 1
    • 3
    • 2