Juventus
    Juventus
      28.02.2014 18:20 - in: Comunicati Finanziari S

      Il C.d.A. approva i dati del primo semestre 2013/14

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Il Consiglio di Amministrazione ha approvato la Relazione finanziaria semestrale al 31 dicembre 2013

      Il Consiglio di Amministrazione di Juventus Football Club S.p.A., presieduto da Andrea Agnelli, ha approvato la Relazione finanziaria semestrale al 31 dicembre 2013.

      Il primo semestre dell’esercizio 2013/2014 si è chiuso con un utile di € 4,8 milioni, che evidenzia una variazione negativa di € 6,5 milioni rispetto all’utile di € 11,3 milioni dell’analogo periodo dell’esercizio precedente. Tale andamento deriva, sostanzialmente, dall’incremento del costo del personale tesserato per € 11,6 milioni, da un aumento contenuto dei ricavi per € 5,8 milioni (peraltro influenzati negativamente dalla disputa di una partita casalinga in meno nel semestre in esame), nonché da altre variazioni nette negative per € 0,7 milioni. Queste ultime includono principalmente maggiori costi operativi (€ 0,6 milioni), oneri finanziari netti (€ 0,8 milioni), ammortamenti dei diritti calciatori (€ 0,7 milioni), imposte sul reddito (€ 0,3 milioni), parzialmente compensati da minori accantonamenti e svalutazioni (€ 1,7 milioni).

      Il Patrimonio netto al 31 dicembre 2013 è pari a € 53,5 milioni, in aumento rispetto al saldo di € 48,6 milioni del 30 giugno 2013 per effetto dell’utile del semestre (€ +4,8 milioni) e della movimentazione della Riserva da cash flow hedge(€ +0,1 milioni).

      L’Indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2013 ammonta a € 188 milioni (€ 160,3 milioni al 30 giugno 2013). Il peggioramento netto di € 27,7 milioni è stato determinato dagli esborsi legati alle Campagne Trasferimenti (€ -25,7 milioni netti), dagli anticipi versati alla Città di Torino e a vari fornitori per il Progetto Continassa (€ -4,6 milioni), dagli investimenti in altre immobilizzazioni (€ -4,5 milioni) e dai flussi delle attività finanziarie (€ -3,7 milioni). Tali flussi negativi sono stati compensati dal flusso positivo della gestione operativa (€ +10,6 milioni) e da altre variazioni nette (€ +0,2 milioni).


       

      Il comunicato

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK