Juventus
    09.12.2013 10:54 - in: Champions League S

    Il Galatasaray in Champions

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Il cammino dei turchi nell’edizione in corso

    Il cammino del Galatasaray nell’odierna edizione della Champions League è iniziato con una partita paradossale. Perché l’1-6 patito in casa contro il Real Madrid certifica la grande qualità dell’attacco spagnolo, ma non traduce in termini esatti la prestazione della squadra all’epoca diretta da Terim, che crollò solo nella ripresa dopo aver condotto una buona prima frazione di gioco.

    Al secondo turno la formazione giallorossa si presenta a Torino con il cambio in panchina e Mancini riesce a strappare un punto allo Juventus Stadium. Il 2-2 è figlio delle reti di Drogba, Vidal su rigore, Quagliarella e Umut Bulut.

    Il doppio confronto con il Copenaghen complica i piani di rimonta del Galatasaray. Tutto facile in casa, con un 3-1 frutto di un primo tempo implacabile, con le reti di Felipe Melo, Sneijder e Drogba.  Ma in Danimarca Muslera viene trafitto dopo appena sei minuti da Braaten e non riesce la rimonta nel restante tempo a disposizione.

    Infine, il 4-1 patito al Bernabeu, nonostante Umut Bulut riesca immediatamente a pareggiare la rete di Bale e le due squadre vadano al riposo sull’1-1. La ripresa vede i turchi crollare, nonostante l’espulsione di Sergio Ramos li abbia messi in una situazione di superiorità numerica.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK