Juventus
    Juventus
      16.05.2014 09:56 - in: Serie A S

      #JuveCagliari e le feste scudetto

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Domenica per la quarta volta i bianconeri celebrano la conquista del tricolore contro i sardi

      E’ ormai un classico degli ultimi 20 anni: domenica 18 maggio 2014 la Juventus festeggerà il suo scudetto in casa con il Cagliari.

      E’ una tradizione avviata nel 1995, al termine del primo tricolore conquistato da Marcello Lippi. La certezza matematica era già arrivata due settimane prima con il Parma, ma contro i sardi la festa è scevra dalla tensione del risultato e produce un match divertente. Vincono i bianconeri 3-1 e in gol vanno tutti i componenti del tridente d’attacco: Del Piero, Vialli e Ravanelli. Per il Cagliari segna il punto del momentaneo 1-1 Massimiliano Allegri e a guidare la squadra è Tabarez, che in Brasile sarà il Ct di Martin Caceres nell’Uruguay.

      Nel 2005 la consegna della coppa dello scudetto numero 28 ha luogo al termine di una bella partita, terminata 4-2. Del Piero, Appiah e una doppietta di Trezeguet sono i marcatori della Juventus, ma la gara si fa ricordare anche per gli applausi che lo stadio Delle Alpi riserva a Gianfranco Zola, autore di una doppietta con la quale chiude un’importante carriera. Il dopo gara apre poi l’era dei pullman scudetto in giro per Torino, in un tripudio di folla che si rinnoverà nei trionfi successivi.

      Infine, lo scorso anno. La partita termina 1-1 grazie a un’azione capolavoro di Ibarbo e al gol di Vucinic su sponda di testa di Vidal. E’ la penultima giornata del campionato 2012-13 e al termine dei 90 minuti il capitano Gigi Buffon alza la coppa che celebra il trentunesimo scudetto.


       


       

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK