Juventus
    Juventus
      16.04.2014 19:01 - in: S

      Juventus Soccer Schools, dalla Russia con amore

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Juventus Soccer Schools presenta a San Pietroburgo il progetto JSS Russia.

      Dopo aver firmato il contratto e sancito l’inizio di un’importante collaborazione presso lo Juventus Stadium lo scorso 26 marzo, è stato oggi presentato ufficialmente a San Pietroburgo il progetto Juventus Soccer Schools International Russia. Alla presenza di Gianluca Pessotto, Marco Isnardi e Davide Fornaca, una nutrita platea ha applaudito l’iniziativa, mostrando tutto l’entusiamo di questa nazione per i colori bianconeri.

      Alexey Myshaskin, da diversi anni presidente dello Juventus Club Russia e ora partner Juventus International, non ha nascosto la propria soddisfazione (ed un po’ di emozione) nell’esser riuscito a portare la propria squadra, attraverso il progetto JSS, in patria.

      Visibilmente soddisfatto anche Marco Isnardi. «L'entusiasmo che abbiamo trovato ci gratifica ed evidenzia il grande amore che Juventus suscita in ogni parte del mondo», ha voluto sottolineare il Manager Juventus Soccer Schools. «Siamo certi che questo sia solo il primo passo e che nel futuro sempre più giovani russi avranno l'opportunità di vivere l'esperienza bianconera da vicino».

      Concretamente, il progetto JSS International Russia vedrà scendere in campo, per allenarsi in bianconero e secondo il metodo Juventus, circa 200 ragazzi durante la prima settimana di giugno e la prima settimana di luglio. Un team di allenatori JSS è già stato selezionato per rendere quello che sino a pochi giorni fa poteva sembrare per i piccoli calciatori russi solo un sogno (ovvero poter vestire i colori Juventus), una realtà.

      Ovviamente questo è solo l’inizio di una collaborazione che ha l’ambizione di ottenere importanti risultati e consentire a un numero sempre crescente di ragazzi di giocare con Juventus Soccer Schools, anche in Russia.

      «E' una grande soddisfazione e un grande piacere per me aver presenziato alla conferenza stampa in una nuova terra di calcio, San Pietroburgo: siamo contenti di portare un po’ di Juventus oltre confine, e dare la possibilità ai tanti tifosi che ci sono qui di vedere un summer camp della Juventus», ha dichiarato la leggenda bianconera Gianluca Pessotto. 

      Il progetto Russia, inoltre, va ad arricchire di un’importante nazione l’attività Juventus International. Le due settimane di Camp previste presso San Pietroburgo vanno ad inserirsi in un fitto calendario di attività primaverili ed estive all’estero, ufficialmente inaugurato con i sette Camp svoltisi in Belgio, in sette location contemporanee, in scorsa settimana. 

      A ruota sono seguite le attività di questa settimana in Svizzera e Australia, a cui faranno seguito i Camp in Olanda, Colombia, Germania, Tunisia, Irlanda, Inghilterra, Cile, Croazia, Repubblica Ceca, Polonia, Slovacchia, Grecia,  Malta e nuovamente Australia. 

      In sostanza un programma davvero internazionale che persegue con caparbietà l’obiettivo di portare e rappresentare Juventus in tutto il mondo per consentire al maggior numero possibile di giovani di giocare in bianconero.

      Juventus, a borderless value. Info al sito JuveSoccerSchool.com

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK