Juventus
    30.01.2014 09:36 - in: Serie A S

    L’Inter in trasferta

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Sono 13 i punti ottenuti dagli uomini di Mazzarri lontano da San Siro

    Tre vittorie, altrettante sconfitte e quattro pareggi. 

    Il ruolino di marcia dell’Inter è inferiore a quello registrato in casa (13 i punti in trasferta su un totale di 33) ma sotto il profilo realizzativo i nerazzurri hanno fatto meglio lontano da San Siro (4 gol in più) e hanno incassato lo stesso numero di reti (12).

    L’Inter non ottiene i tre punti fuori casa dall’inizio di novembre, quando ha superato l’Udinese al Friuli con il punteggio di 0-3. E anche le altre due imprese, che risalgono ai primi due impegni fuori Milano disputati a inizio campionato, hanno visto Palacio e compagni superare gli avversari con divari decisamente ampi: 0-3 a Catania e addirittura 0-7 a Sassuolo.

    Le tre sconfitte sono nate tutte nell’ultimo periodo. 

    Gli consecutivi a partire dal 4-2 di Napoli, con le due squadre andate al riposo sul 3-2 in una delle prime frazione di gioco più intense dell’intero campionato. All’Olimpico con la Lazio e a Marassi con il Genoa la formazione di Mazzarri ha pagato dazio nelle fasi finali dell’incontro: all’81’ ha colpito Klose nel primo caso con una conclusione al volo; all’83’ è risultato decisivo Antonelli che ha deviato di testa un corner calciato da Bertolacci.

    I quattro pareggi rappresentano qualche rimpianto perché l’Inter in tre occasioni non è riuscita a conservare il vantaggio acquisito. E’ successo a Cagliari, dove un tiro di Nainggolan ha equilibrato il gol di Icardi di sette minuti prima. Con il Torino il 3-3 è stato frutto di continui botta e risposta, ma al novantesimo i milanesi erano in vantaggio di 2-3 quando sono stati raggiunti da una punizione laterale di Bellomo. 

    A Bergamo è successo tutto nel primo tempo: rete di Alvarez e puntuale 1-1 dell’atalantino Denis. Solo in un caso l’Inter è stata premiata da rimonta, quando a Bologna Jonathan a inizio ripresa ha annullato gli effetti negativi della rete in apertura di Kone. Se si aggiunge anche Inter-Sampdoria, un altro bottino pieno sfuggito nel finale per la soluzione di Renan dalla lunga distanza, l’Inter è la squadra che trovandosi avanti ha pareggiato più volte per 1-1 tra le 20 di serie A.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK