Juventus
    Juventus
      25.02.2014 13:34 - in: Europa League S

      L’ultima gara in Superliga dei turchi

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      La vittoria per 2-1 sul Kayserispor ha interrotto il digiuno del 2014

      Con la vittoria per 2-1 sul Kayserispor, il Trabzonspor ha parzialmente risollevato la sua classifica in Superliga, collocandosi al settimo posto. La distanza dal quarto posto, che consentirebbe la qualificazione alla prossima edizione di Europa League, è adesso di soli 3 punti, mentre è praticamente impossibile coltivare la speranza di accedere alla Champions League essendo ben 11 le lunghezze di distanza dal Galatasaray, secondo in classifica.

      Il successo di domenica scorsa ha spezzato un lungo digiuno, che aveva visto la squadra guidata da Mandirali non ottenere mai i 3 punti nel corso del 2014. Eppure, nonostante l’avversario fosse ultimo in classifica, non sono mancate le sofferenze per arrivare a guadagnare l’intera posta. Il primo tempo si è chiuso in vantaggio per gli ospiti, in rete con Mijailovic poco prima dell’intervallo grazie a una deviazione di testa originata da una punizione laterale ben calciata. Va detto che altre erano state le opportunità per il Kayserispor, bravo ad aggredire il centrocampo dei padroni di casa e a cercare di colpire con rapide ripartenze. Il copione è totalmente cambiato dopo la pausa. A inizio ripresa Mierzejewski ha siglato il punto del pareggio con un sinistro dai 25 metri che si è andato a insaccare nell’angolino più lontano. Sull’1-1 si è decisamente intensificata la spinta del Trabzonspor, che dopo aver fallito qualche opportunità favorevole, sono riusciti a segnare la rete della vittoria con una manovra in velocità, che ha visto Bosingwa correre sull’out destro e servire sul palo più lontano un rasoterra che Janko – entrato dopo l’intervallo al posto di Emre Gural - non ha avuto alcun problema a depositare nella porta sguarnita. Un’azione che ha tradotto molto bene le qualità della squadra che sa esprimersi su discreti livelli in fase offensiva, come ha testimoniato anche il resto della partita (lo stesso Janko ha gettato al vento la possibilità di arrotondare il punteggio con un’azione altrettanto rapida, che lo ha messo in condizione di battere a rete agevolmente: la conclusione è invece finita alta).

      Dopo la gara di Europa League contro la Juventus, il Trabzonspor sarà impegnato in campionato domenica 2 marzo alle ore 15. Trasferta sul campo del Konyaspor, formazione di centro-classifica.


       

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK