Juventus
    Juventus
      28.07.2013 01:22 - in: Eventi S

      La Juve e Stanford, incontro tra giganti

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      I bianconeri sono stati accolti in maniera splendida dall’università californiana e mister Conte ha ringraziato personalmente i padroni di casa

      Strutture di prim’ordine, un’accoglienza calorosa, ma discreta, una disponibilità totale. A Stanford la Juventus è davvero trattata con i “guanti bianchi” e non c’è da stupirsi. Dopo tutto si sta parlando di una delle università più prestigiose del paese, per la preparazione che sa dare ai suoi studenti, ma anche per i risultati sportivi che ottiene in ogni disciplina. Da qui sono uscite menti acute, si pensi agli inventori di Google Larry Page e Sergey Brin, e atleti straordinari come John Elway, campionissimo del football.

      Insomma, il posto ideale per curare mente e fisico e prepararsi a una nuova impegnativa stagione. Ringraziare i padroni di casa per l’ospitalità era davvero il minimo e questa mattina, a fine allenamento, mister Conte lo ha fatto personalmente a nome di tutta la squadra, incontrando il coach della squadra di calcio dell’università californiana Jeremy Gunn, il suo vice John Smith e il direttore dell’Area Sportiva Earl Koberlein.

      E dopo i sorrisi, le strette di mano e le pacche sulle spalle, è arrivato il classico scambi odi maglie, a suggello di una bella amicizia.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK