Juventus
    30.09.2013 16:13 - in: Champions League S

    La rosa del Galatasaray

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    L’ex Felipe Melo, Sneijder e Drogba i volti più noti della formazione turca

    Una rilevante presenza di giocatori turchi, una buona rappresentanza di elementi stranieri e qualche campione di livello internazionale: la rosa del Galatasaray ha queste caratteristiche. I dieci stranieri sono così suddivisi: due camerunensi, Aurélian Chedjou e Dany Nounkeu - entrambi difensori titolari nella gara con il Real Madrid -; due della Costa d’Avorio, Emmanuel Eboué e Didier Drogba; un uruguagio, Federico Muslera (portiere cresciuto notevolmente dai tempi della Lazio quando era compagno di squadra di Stephan Lichtsteiner); uno spagnolo, il difensore Riera; un marocchino, Amrabat Nordin; un brasiliano, l’ex bianconero Felipe Melo; un olandese, Wesley Sneijder; un portoghese, l’attaccante Bruma.

    Non mancano confronti diretti con la Juventus per un po’ di giocatori del Galatasaray. Muslera ha disputato sei gare, 4 in campionato e due in Coppa Italia. La più importante è quella del 2010/11, quando all’ultimo secondo una discesa di Milos Krasic si concluse con un tiro che il portiere deviò nella propria porta, determinando il successo per 2-1 dei padroni di casa.

    Wesley Sneijder ha giocato due volte a Torino e ha perso in entrambe le circostanze. La prima volta con il Real Madrid nella Champions League 2008/09: risultato finale di 2-1, con gol di Del Piero, Amauri e Van Nistelrroy. La seconda sfida risale invece al campionato 2010/11 con l’Inter e in quella occasione la rete del successo bianconero è stata opera di Matri su cross di Sorensen.

    Ha invece precedenti favorevoli Didier Drogba. Nel 2008/09, agli ottavi di finale di Champions League, fu proprio lui a determinare la differenza tra Chelsea e Juventus. In gol all’andata, nell’1-0 dei Blues e in rete anche al ritorno all’Olimpico, quando sul risultato di 2-1 spezzò i sogni di rimonta con una deviazione sottoporta a pochi minuti dal termine.

    Infine, l’ex della sfida, il brasiliano Felipe Melo. Con la Juventus ha disputato tutti i sei incontri del girone di qualificazione della Champions League 2010/11, affrontando Bordeaux, Maccabi Haifa e Bayern Monaco.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK