Juventus
    19.07.2013 17:03 - in: La squadra S

    Marotta: «La concorrenza è positiva»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Il dirigente bianconero in visita a Châtillon. «La squadra è già competitiva così, ma continuiamo a valutare l’evolversi del mercato»

    Trascorsa la prima settimana di ritiro in Valle d’Aosta e disputata anche la prima amichevole stagionale, in casa Juventus si può già fare un primo punto della situazione. A farlo ci ha pensato Giuseppe Marotta, tornato a Châtillon per incontrare Antonio Conte e tutti i bianconeri.

    Il dirigente bianconero ne ha approfittato per parlare con i giornalisti presenti nel ritiro bianconero. «Intanto siamo molto soddisfatti di come sta andando questo ritiro. Siamo tornati nuovamente da Campioni d’Italia e il pubblico ha risposto in modo adeguato. Il rapporto con la Valle d’Aosta prosegue nel segno delle continuità e ora anche le nostre squadre giovanili verranno qui per il loro ritiro estivo».

    A Châtillon la squadra sta lavorando duro per farsi nuovamente trovare pronta. E Antonio Conte ha potuto contare fin dal primo giorno sull’apporto dei tre nuovi acquisti Ogbonna, Llorente e Tevez. «Gli ultimi arrivati si sono inseriti bene – ha continuato Marotta -. Abbiamo agito anzitempo per fornire subito al tecnico una rosa molto competitiva. Considerando che la base è valida, formata da giocatori che ci hanno fatto vincere gli ultimi due Scudetti, possiamo già essere contenti, anche se continueremo a monitorare il mercato in caso di occasioni da sfruttare».

    A metà luglio, non si può non toccare l’argomento mercato. Argomento che Marotta tocca in maniera molto generale, a parte un riferimento a Isla, tema ricorrente di questi ultimi giorni. «Con l’arrivo di tre giocatori così importanti la competizione è certamente aumentata. Ma la concorrenza non può che essere positiva in una rosa che si appresta a disputare una stagione così lunga e ricca di impegni. Isla? Il giocatore è stato oggetto di interessamento da parte dell’Inter, abbiamo ascoltato le loro proposte, valutato le offerte economiche e sentito il parere del nostro mister e al momento il giocatore non è da ritenersi sul mercato».

    Indipendentemente dagli sviluppi del mercato, la Juventus ha le idee chiare sulla stagione appena iniziata. Parola di Marotta: «Puntiamo a confermarci in Italia e a fare ancora meglio in Europa. Sapendo che non sarà facile visti gli ultimi movimenti visti in questi giorni dalle principali squadre straniere».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK