Juventus
    25.09.2013 22:53 - in: Serie A S

    Quagliarella: «Tre tiri per quel gol»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    «Il pallone non voleva saperne di entrare. La rete ci ha dato la spinta per reagire»

    Inter, Copenaghen, Verona e Chievo: quattro partite in cui la Juventus è passata in svantaggio, riuscendo sempre a reagire, portando a casa due pareggi e due vittorie. Se da un lato si può essere soddisfatti del carattere della squadra, dall’altro, subire prima di reagire «non è un bel segnale - sottolinea Fabio Quagliarella -  Il mister ce l’ha ripetuto più volte in settimana, non possiamo sempre partite con il vantaggio degli avversari. C’è qualcosa da aggiustare, anche se finora abbiamo avuto il carattere per ribaltare il risultato».

    Al Bentegodi la Juve ci è riuscita anche grazie al gol dell’attaccante di Castellammare di Stabia, il quarto in quattro partite contro il Chievo, da quando è alla Juve. Quel pallone però proprio non voleva saperne di entrare: «Per fare gol ho dovuto tirare tre volte... fortunatamente poi è entrato e la rete ci ha dato la spinta per reagire. Ora pensiamo al derby, una partita molto sentita. Il Toro gioca un buon calcio e speriamo sia una bella partita».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK