Juventus
    28.01.2014 10:40 - in: Eventi S

    Quattro bianconeri nella Top11: ecco perchè.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Tutti i numeri dei campioni del 31esimo scudetto dietro ai verdetti del Gran Galà del Calcio di ieri sera.

    “Giocare 38 partite, vincerne 27, raggiungendo così 87 punti, condire il tutto con una straordinaria coesione di squadra, shakerare con una organizzazione meticolosa e servire in un contenitore bollente e carico di passione”.

    In occasione del 31esimo trionfo in campionato, pubblicammo la ricetta del 31esimo scudetto

    La porta di Buffon fu protetta una difesa di ferro dai  187 palloni recuperati di Barzagli, 2961 minuti giocati di Bonucci, 146 respinte difensive di Chiellini e 127 cross su azione di Lichtsteiner. Una difesa che ha permesso al nostro capitano di rimanere imbattuto per ben 19 partite, coperta da un centrocampo di grinta, esperienza e piedi buoni, trascinato da un vero Guerrero e capace di segnare ben 29 reti.  

    A dirigere un coro rimasto imbattuto per 49 partite di fila, il Professore, “che disegna geometrie maledette”. Ieri sera, quel Professore da 2065 passaggi riusciti (di cui 1335 nella metà campo avversaria) è stato riconosciuto miglior giocatore assoluto della Serie A 2012/13.   

    Tutti questi dati sono la Juventus del secondo scudetto consecutivo, la migliore società in Italia allenata dal miglior allenatore. Nascondono impegno, sacrificio e dedizione quotidiana, che ieri hanno avuto l'ennesimo, meritato riconoscimento al Gran Galà del Calcio AIC.

    Vi riproponiamo qui le portentose statistiche dei quattro giocatori bianconeri che figurano nel dream team della passata stagione, Barzagli, Chiellini, Pirlo e Vidal. Con numeri così, non poteva essere altrimenti.

     

    BARZAGLI, The wall.

    48 presenze
    Stacca il biglietto in stagione ben 48 volte: 34 gare su 38 di campionato, 9 su 10 Champions League, 4 in Coppa Italia e Supercoppa

    24 gol subiti
    Retroguardia bianconera rocciosa nelle 38 partite di Serie A: il merito è anche suo.

    90% al passaggio
    La percentuale di riuscita nell'assistere i compagni (1627 i passaggi in totale). 

    5 gialli
    Un piccolo record positivo, per un difensore.

    14 cross
    Dai suoi piedi sono partite anche ben 11 azioni pericolose.

    1 assist
    E in che partita! Ve la ricordate? Vi diamo una mano… galoppata sulla fascia e palla filtrante per Giovinco che sugella il trionfo proprio nel big match contro...? (twittatecelo @juventusfc).

    La gallery di Andrea Barzagli, campione d’Italia 2012/13


    CHIELLINI, King Kong della difesa.

    24 presenze
    Un totale di 2039 minuti. E’ stato più forte della sfortuna, oltre che degli avversari e ogni volta è tornato in fretta e più forte di prima.Questo il video della sua stagione 2012/13

    1409 passaggi
    Di cui 1273 a buon fine, ben il 90,4%! Nella difesa a tre si trova alla perfezione. Il gioco di Conte vuole che la manovra inizi dalle retrovie e quelli che possono sembrare appoggi banali, diventano fondamentali per lo sviluppo dell’azione.

    75 contrasti
    Quando si tratta di inchiodare gli avversari, Giorgio è fenomenale: pur avendo giocato meno dei compagni di reparto, è il difensore che effettua più contrasti, 75, e ne vince il 74, 7 %.

    98 colpi di testa difensivi
    Di testa è insuperabile e 98 delle 148 respinte difensive effettuate sono palloni alti.

    La gallery di Giorgio Chiellini, campione d’Italia 2012/13/

     

    PIRLO, il direttore d’orchestra.

    «Ragazzi, anche se ho l’uomo addosso, anche se sono marcato stretto, voi passatemi il pallone. Al resto ci penso io».

    Durante gli Europei della scorsa estate ci fecero addirittura una maglietta, “Stai calmo e passala a Pirlo". Ieri il Genio di Brescia è stato premiato come miglior calciatore assoluto della Serie A 2012/13.

    32 presenze
    Partite disputate in bianconero, 2858 minuti in campionato

    7 assist
    Uno in meno di vidal, ma bisogna contare anche 55 cross su azione e 96 occasioni create (il migliore fra i bianconeri)

    98 palloni giocati a partita
    Una media inferiore solo a quella di Xavi e Jordi Alba

    5 gol su calcio piazzato
    Nessuno nel continente ha segnato così tanto. Primato eguagliato solo da Lodi, al Catania. Potete goderveli di nuovo così.

    2065 assistenze
    Passaggi riusciti, di questi 1335 nella metà campo avversaria (813 nella tre-quarti ‘nemica’): primo in serie A per tutte e tre le voci.

    21 tiri nello specchio
    A trovare la porta avversaria è un cecchino: su 42 tentativi effettuati, l’esatta metà è finita nello specchio della porta.

    54 falli subiti
    Gli avversari, ovviamente, non gli risparmiano carezze ed è il secondo bianconero a subire più falli, 54, sette in meno di Giovinco.

    La gallery di Andrea Pirlo, campione d’Italia 2012/13

     

    VIDAL, MVP dell’anno e goleador della squadra.

    45 presenze
    31 in campionato: 2587 i minuti giocati per il cileno.

    10 gol in stagione
    In totale per lui sono 15 i centri in tutta le competizioni stagionali. Cinque di queste reti sono state segnate in quattro partite consecutive: fondamentali per tagliare le gambe agli inseguitori (Lazio, doppietta Milan, Torino e Palermo

    8 assist
    In questo round-up di fine stagione, potrete rivedere i suoi gol e assist più belli della stagione passata

    63 occasioni create

    1660 passaggi
    Di questi, ben 1445 sono arrivati a dritti sui piedi dei compagni: una percentuale di riuscita dell’87.1%

    84.4% percentuale di riuscita
    La media dei passaggi andati a buon fine nella metà campo avversaria è altissima: in serie A meglio di lui ha fatto solo Borja Valero della Fiorentina con l’86,1%

    La gallery di Arturo Vidal, campione d’Italia 2012/13

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK