Juventus
    09.04.2014 18:02 - in: Europa League S

    Remi Garde: «Passare il turno sarebbe un'impresa»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    «Serviranno concentrazione, determinazione e dovremo aiutarci l'uno l'altro, per compensare il divario di forze individuali in campo. E un po' di fortuna non guasterebbe...»

    Partire da una sconfitta subita in casa, seppur di misura, non è proprio il modo migliore per presentarsi allo Juventus Stadium. Remi Garde è ben conscio delle difficoltà che il suo Lione incontrerà domani sera, tanto da definire il passaggio del turno «un'impresa: Vorrebbe dire riuscire a fare qualcosa in cui nessuno crede veramente. La Juve è molto concreta e lo squilibrio tra le due squadre è evidente, ma il calcio è imprevedibile e nei 90 minuti può capitare di tutto. Dovremo giocare con la stessa mentalità mostrata all'andata e a quel punto potremo creare qualche problema.

    Serviranno concentrazione, determinazione e dovremo aiutarci l'uno l'altro, per compensare il divario di forze individuali in campo. E un po' di fortuna non guasterebbe... Un messaggio per i tifosi? Intanto devo ringraziarli per il loro affetto. Sappiamo che domani per noi sarà molto complicato, ma daremo tutto e a fine partita non avremo nessun rammarico».

    I francesi domani sera non potranno certo limitarsi a difendere: «Loro hanno grandi individualità e dovremo stare attenti - sottolinea Garde - ma il calcolo è semplice. Partiamo con un gol di svantaggio, quindi dovremo segnare e non concedere nulla. Contro il Livorno hanno giocato di lunedì, ma hanno controllato la gara agevolmente e non credo che aver avuto un giorno in meno di riposo inciderà».

    Una delle armi migliori del Lione, siede in sala stampa al fianco del tecnico. Alexandre Lacazette, già 14 reti in campionato, e due in Europa League, è pronto a guidare l'attacco del Lione anche allo Stadium, «uno stadio molto bello, in cui mi fa piacere giocare. Finora abbiamo segnato parecchio, in Europa e l'1-0 dell'andata ci permette di credere alla qualificazione, visto che a Lione abbiamo creato delle difficoltà alla Juventus. Loro hanno grandi qualità in difesa, ma cercheremo di sfruttare le occasioni che ci concederà e penso che ce la potremo fare. La squadra è in forma, c'è entusiasmo e abbiamo preparato bene la gara. Vogliamo andare il più avanti possibile in questa competizione».

    Il Lione in effetti è forse più pericoloso in trasferta che allo Stade de Gerlane, visto che il Ligue 1 è reduce da tre vittorie esterne consecutive: «Dobbiamo distinguere tra Europa League e campionato – conclude Lacazette - anche se in effetti vittorie in trasferta, come quella ottenuta contro il Valenciennes domenica scorsa ci dà fiducia».

     

    La gallery della conferenza
     


     


     

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK