Juventus
    Juventus
      28.04.2014 16:51 - in: Amichevoli S

      #TalentTrack: pioggia di gol nel weekend!

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Durante lo scorso fine settimana di calcio, tanti giocatori in prestito o in comproprietà con la Juventus sono andati in rete, risultando decisivi per le rispettive squadre.

      Immobile, Rugani, Boakye, De Ceglie e Diagne. Molte di queste stelle della galassia di giovani campioni bianconeri in prestito o in comproprietà con altre squadre sono già state protagonisti dei Talent Track delle scorse settimane, ma viste le brillanti prestazioni dell’ultimo weekend di calcio, i riflettori di questa rubrica non potevano che tornare ad illuminarne le gesta.

      Partiamo dal Belgio, dove Mbaye Diagne ha potuto reclamare nuovamente il pallone della partita dopo aver messo a segno un’altra tripletta in campionato, questa volta  contro il Waasland-Beveren. Il suo Lierse, squadra di Jupiler League in cui milita da gennaio, è attualmente impegnato nella seconda fase del torneo, ovvero i play-off per l’Europa League. Tre reti in una partita sola, in Belgio, sono arrivate per l’ex bomber del Brandizzo anche contro il Mons, a inizio febbraio, in una delle sue prime uscite stagionali con la nuova casacca.

      Tornando in Italia, poco possiamo aggiungere ai fiumi di inchiostro già versati, a buon diritto, su Ciro Immobile, giovane capocannoniere di Serie A con 21 centri. Il sesto centro di fila (contro l’Udinese) del talento campano in comproprietà con il Torino – neanche al Pescara era andato in rete così tante volte di seguito – vale il record personale in Serie A e il quattordicesimo successo per il suo Torino, staccato ora di appena cinque lunghezze dalla zona Europa in classifica.

      Nello scorso fine settimana calcistico ha timbrato il cartellino anche Daniele Rugani, di cui abbiamo già parlato nel nostro primo Talent Track proprio assieme ad Immobile. Il talento classe ’94 in comproprietà con l’Empoli guida con personalità la seconda miglior difesa del campionato cadetto (29 gol subiti, dietro solo al Palermo capolista) e sabato, in occasione della vittoria dei toscani contro lo Spezia, ha aperto le marcature raccogliendo una punizione calciata dalle retrovie e insaccando col piattone, come il più navigato degli attaccanti. Grazie alla contemporanea vittoria del Palermo nel big match contro il Latina, terzo in classifica, l’Empoli ha acquistato un preziosissimo margine di due punti in ottica promozione. Per Rugani è il secondo gol nel torneo dopo quello messo a segno contro la Reggina.

      Di Richmond Yiadom Boakye si era già scritto in occasione della sua preziosissima rete-salvezza contro il Getafe. La stella bianconera in prestito all’Elche (dopo una stagione al Sassuolo) sta dando un apporto decisivo in questo finale di stagione della neopromossa squadra valenciana: il quinto gol stagionale del ghanese, classe ’93, è arrivato contro il Levante, formazione da metà classifica, e ha permesso all’Elche di pareggiare per 1-1, evitando una sconfitta che l’avrebbe ricacciata troppo vicina al terzultimo posto, da dove cioè l’Almeria (domenica vincente sul campo dell’Espanyol) sgomita per uscire. I tre punti di vantaggio a due giornate dalla fine sono un buon viatico per Boakye e compagni per ambire ad una storica riconferma nella massima serie.

      E’ arrivato, infine, il primo gol con la maglia rossoblù del Genoa di De Ceglie, uno dei talenti di spicco del vivaio bianconero, in prestito da gennaio al Grifone. Schierato come ala sinistra a fianco di Gilardino contro l’Atalanta, Paolo ha ripagato la fiducia di Gasperini mettendo fine, con il suo sigillo di testa, ad una striscia negativa che durava oramai da cinque turni e permettendo al Genoa di conquistare la salvezza matematica.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK