Juventus
    23.12.2013 17:45 - in: S

    Zanchetta: «Crescere ancora nel 2014»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Dopo il successo nel derby di Coppa Italia, il tecnico della Primavera fa il bilancio della prima parte di stagione. «Ripartiremo con qualche certezza in più. La Supercoppa è stato un traguardo importante»

    Con due trofei messi in bacheca, altri tre su continuare a puntare e l’input di crescere ancora: così la Primavera saluta in 2013 e si appresta a lanciarsi nel 2014. Si chiude un anno che, per la principale squadra del Settore Giovanile, è stato all’insegna di due allenatori e di successi importanti. Una Coppa Italia vinta ad aprile da Marco Baroni e un trionfo in Supercoppa grazie ad Andrea Zanchetta.

    Proprio l’attuale tecnico biellese, che insieme al vice Fabio Grosso e a tutto il suo staff guida la squadra da luglio, ha fatto con Jtv il bilancio di questa prima metà di stagione. Un bilancio che parte dal fondo, dalla vittoria di sabato pomeriggio nel Derby con il Torino che ha permesso di conquistare la semifinale di Coppa Italia. «Vincere un derby è sempre importante per tutti. La Coppa Italia è uno dei nostri obiettivi e aver battuto il Torino ci permetterà di andare avanti e di giocarcela fino in fondo. Ci voleva, anche per dimenticare la Youth League, in cui abbiamo subito un’eliminazione che io ritengo immeritata. Nell’anno nuovo ripartiremo con qualche certezza in più, sapendo che dobbiamo crescere ancora».

    Un 2014 che per la Coppa Italia sarà all’insegna della doppia sfida di semifinale con la Fiorentina (Inter-Lazio dall’altra parte del tabellone). E che per il campionato avrà l’obiettivo di centrare ancora una volta i playoff, possibilmente dalla porta principale con uno dei due primi posti del girone. Senza dimenticare la Viareggio Cup, torneo che negli ultimi anni è stato spesso colorato di bianconero.

    Tanti obiettivi da provare a raggiungere per la Primavera, sempre attraverso il gioco. Come conferma Zanchetta. «Questo è un gruppo che è stato formato in estate e non aveva alle spalle anni di consolidamento, era naturale avere qualche difficoltà iniziale. Siamo riusciti a raggiungere comunque un traguardo importante come la Supercoppa. Ultimamente le buone prestazioni offerte sul campo non sempre premiate da risultato. Ma i con i giovani quello che conta è il miglioramento è il nostro è stato netto rispetto a inizio stagione, di questo sono molto soddisfatto. Per il 2014 dovremo consolidare questa crescita ed essere bravi anche dal punto di vista dei risultati».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK