Juventus
    Juventus
      26.12.2013 11:18 - in: S

      Zappella: «Un 2013 alla scoperta della Juve»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Il tecnico degli Allievi 1ª e 2ª Divisione è uno dei volti nuovi della stagione del Settore Giovanile. «Grazie ai tecnici più esperti il mio impatto è stato dolce. Sono soddisfatto della crescita dei ragazzi»

      Quello appena trascorso è stato un bel Natale non sono per i ragazzi. Ma anche per un tecnico che da qualche mese sta vivendo un sogno chiamato Juventus. Giuseppe Zappella è uno dei volti nuovi del Settore Giovanile bianconero, arrivato in estate per prendersi cura della squadra Allievi Nazionali 1ª e 2ª Divisione.

      Il bilancio del suo 2013 è quindi limitato a pochi mesi. Pochi ma intensi, alla scoperta di un mondo tutto nuovo. Come confessato a Jtv durante l’intervista di fine anno. «Io sono entrato da poco in questo mondo ed è stato bello scoprire le dinamiche di una grande società come la Juve. Imparare a conoscere una metodologia di lavoro condivisa con tutti gli altri allenatori, condividere quotidianamente il proprio lavoro con tanti colleghi più esperti. Anche grazie a loro il mio è stato un impatto dolce e per niente brusco».

      Zappella ha iniziato da agosto a lavorare con il suo gruppo dei ’98, che solo pochi mesi prima aveva sfiorato lo Scudetto Giovanissimi Nazionali insieme a Claudio Gabetta. Un gruppo che ora è impegnato in un campionato giocato sotto età. Una difficoltà in più che servirà molto per il futuro. Come conferma proprio Zappella. «È un torneo duro, giocato contro ottime squadre di Lega Pro e con ragazzi più grandi di un anno. Noi puntiamo a metterla dal punto di vista da tecnico, sapendo che la crescita passa soprattutto dal lato agonistico. È qui che dobbiamo colmare il nostro gap e i ragazzi sanno che devono prepararsi sotto questo aspetto, perché per affrontare tra pochi mesi il campionato Allievi Nazionali A e B dovranno essere calciatori già quasi totalmente formati. Il gruppo è in netto miglioramento e questo mi rende molto soddisfatto, considerato che in questa parte di stagione ho trascorso più tempo con i ragazzi che con la mia famiglia!»

      Grandi impegni attendono gli Allievi di Zappella nel 2014. Il campionato ripartirà domenica 12 gennaio con il girone di ritorno. Per arrivare al meglio all’appuntamento, il gruppo disputerà nei primi giorni dell’anno un torneo a Milano. L’occasione per confrontarsi con squadre di pari età delle principali società italiane.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK