Juventus
    Juventus
      18.01.2015 23:27 - in: Serie A S

      Allegri: «Bella vittoria, merito del gruppo»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      «La nota più positiva è forse non aver preso gol, era da un po' che non capitava e questa sera abbiamo difeso molto bene»

      Sei gol giovedì, quattro questa sera. La Juve ha nuovamente strapazzato il Verona e allungato il vantaggio in classifica, approfittando del pareggio della Roma a Palermo e Allegri non può che complimentarsi con i suoi uomini. Perché ripetersi, dopo la goleada in Coppa Italia, non era scontato: «Il merito è dei ragazzi, perché ho disposizione un gruppo con grandi valori che sta cercando di ottenere un risultato straordinario. Non era semplice venire da un 6-1 contro la stessa squadra e invece hanno interpretato bene la gara, anche se abbiamo concesso. La nota più positiva è forse non aver preso gol, era da un po' che non capitava e questa sera
      abbiamo difeso molto bene».

      Il tecnico, nonostante il rotondo successo, muove anche un appunto alla squadra: «Abbiamo concesso qualche ripartenza evitabile e ci sono margini di miglioramento. Comunque stiamo giocando bene e quando ci muoviamo tutti nel modo giusto, con  concentrazione, diventa difficile attaccarci. A volte ci addormentiamo ancora, ma i ragazzi stanno facendo una grande stagione e
      hanno tutte le qualità per vincere il campionato e andare avanti in Champions».

      «È stato un buon week end – continua Allegri – Ora riposeremo un giorno e poi avremo un altra gara in casa da vincere. Siamo in una buona condizione fisica, abbiamo ripreso a correre e nel girone di ritorno questo può fare la differenza Il campionato è lungo, sappiamo che potremo vivere dei momenti di difficoltà, ma stiamo tutti bene».

      Il tecnico si sofferma quindi sulle scelte di formazione e sulle prestazioni dei singoli: «Lichtsteiner ha giocato giovedì e ha una caviglia che gli dà un po' fastidio, quindi ho scelto Caceres. Morata ha qualità tecniche straordinarie, è arrivato in campionato nuovo con responsabilità che prima non aveva. Spesso gioca per il gol e invece questa sera ha quasi fatto il rifinitore. Deve essere meno frenetico, capire che certe occasioni possono sfumare e che le partite sono lunghe. Pereyra ha trovato un'ottima condizione e ha iniziato anche a fare gol.

      Pogba è molto giovane, anche se lo trattiamo come un veterano. Deve capire che in certe zone del campo si possono fare certe cose, il altre no. Lui si piace molto e a volte lo dimentica, ma questa sera ha giocato una grande partita. Pallone d'Oro? Credo si debba vincere una Champions o un Europeo o un Mondiale, ma ha le potenzialità per arrivarci».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK