Juventus
    15.03.2015 16:21 - in: S

    Allievi, è finale al “Beppe Viola”

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    La domenica della #JAcademy: al torneo di Arco di Trento è vittoria al fotofinish per i ragazzi di Tufano e martedì si gioca contro l’Hellas Verona. Bene anche i Giovanissimi, stop per la Primavera contro la capolista Fiorentina

    Allievi: semifinale al cardiopalmo
    Un gol negli ultimi istanti di partita contro il Parma porta la Juve allenata da Mister Tufano alla finale del trofeo “Beppe Viola” di Arco di Trento, che i nostri Allievi disputeranno martedì contro l’Hellas Verona, vincitore ai rigori contro i danesi del Nordsjaelland. 
    Giunti alla semifinale da primi in classifica del loro girone, dopo avere battuto fra l’altro Napoli e Atalanta, i giovani bianconeri affrontano una partita non certo semplice contro i gialloblu. Il match si mette comunque bene per i ragazzi di Tufano, che al sesto minuto sono in vantaggio con Ferrando e che verso fine primo tempo raddoppiano con Morselli: entrambi i gol arrivano da azione di calcio d’angolo.
    Si va al riposo con un vantaggio che pare rassicurante e nella ripresa ancora Morselli, dopo dieci minuti, sembra mettere la parola fine alla qualificazione, con una rete dopo una grande azione in solitaria.
    Ma il match è tutt’altro che terminato: nel giro di dieci minuti, fra il 16’ e il 26’, una doppietta di Bruschi (il secondo su rigore) rimette il Parma prepotentemente in partita. A pochi minuti dal termine la rincorsa parmense sembra conclusa grazie al pareggio di Pierini, ma proprio a questo punto arriva il gol vittoria, che fa esplodere di gioia la panchina bianconera: ci pensa Ndiaye a segnare, a un solo giro di lancette dal fischio finale. 

    Giovanissimi: ok contro l’Alessandria
    Un gol per tempo: tanto basta alla Juve per superare la squadra alessandrina al campo “Ale e Ricky” di Vinovo e consolidare, al termine dell’ottava giornata di ritorno, la sua seconda posizione in classifica in campionato. D’Agostino porta in vantaggio i ragazzi di Mister Gabetta all’undicesimo minuto di gioco, raddoppiaSbordone al quarto della ripresa. A nulla serve la rete alessandrina di Oberti, al 21’ della seconda frazione di gioco. La Juve in classifica è sempre all’inseguimento della capolista Genoa, che la precede di 4 punti, a quota 54. Prossimo impegno in trasferta a Savona.

    Primavera: stop con la Fiorentina
    La squadra di Grosso arriva da una serie di buone prestazioni e decisa a giocarsi fino in fondo il match con la capolista Fiorentina, che si disputa al “Silvio Piola” di Vercelli. I bianconeri disputano un buon primo tempo, rendendosi pericolosi un paio di volte, ma i viola passano alla prima vera occasione da gol, con Minnelli, che raccoglie un cross basso e insacca da pochi metri. La Juve risponde subito, alza il baricentro del gioco e al primo minuto di recupero del primo tempo trova il meritato pareggio con Clemenza, che raccoglie un cross a centro area e fulmina il portiere viola Bardini con un gran sinistro.
    L’inerzia della partita si è spostata dalla parte dei bianconeri, i quali al 19’ della ripresa passano in vantaggio con una splendida rete di Macek, che dal limite lascia partire una gran botta di interno che si insacca sotto l’incrocio. Passano però 4 minuti e arriva il pareggio dei viola, con un rigore calciato da Bangu e assegnato per fallo di Tello su Minnelli. 
    La Juve non si scompone e sfiora ancora il vantaggio (in un’occasione il viola Diakhate salva sulla linea un colpo di testa di Roussos), ma al minuto 83 arriva la beffa. Bandinelli, lanciato da lontano, si presenta solo davanti ad Audero e lo batte con un tiro al volo, imparabile.

    Di seguito il tabellino:

    JUVENTUS-FIORENTINA 2-3
    Campionato Primavera Tim - 7° Giornata del Girone di Ritorno
    Stadio Silvio Piola di Vercelli

    Marcatori: 28' pt. Minelli (F), 46' pt. Clemenza (J), 19' st. Macek (J), 23' st. rig. Bangu (F), 37' st. Bandinelli (F).

    Juventus: Audero, Roussos, Zappa (42' st. Buenacasa), Blanco, Tello, Romagna (cap.) (26' st. Parodi), Udoh, Vitale, Favilli, Clemenza, Cassata (10' st. Macek) 
    A disposizione: Del Favero, De Biasi, Pellini, Bernardes, Muratore, Sakor, Kastanos.
    Allenatore: Fabio Grosso.

    Fiorentina: Bardini, Papini, Bagadur, Mancini, Petriccione (Cap.) (42' st. Berardi), Zanon, Minelli, Diakhate, Di Curzio (38' pt. Gigli), Bangu, Peralta (33' st. Bandinelli).
    A disposizione: Pagnini, Sanna, Boccardi, Masciangelo, Gemmi, Ansini, Dabro, Chiesa, Bitunjac.
    Allenatore: Federico Guidi.

    Ammoniti: 9' st. Cassata (J) per gioco falloso, 45' st. Tello (J) per gioco non regolamentare, 14' pt. Bagadur (F), 34' st. Bandinelli (F).
    Espulso: 31' pt. Bagadur (F).

    Prossima gara:
    Carpi - Juventus
    Sabato 4 aprile ore 15.00

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK