Juventus
    16.09.2014 23:48 - in: Champions League S

    Assist e corsa infinita: le parole di Asa e Stephan

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Un tacco decisivo, quello del ghanese per l’accorrente Tevez, che è valso il primo gol, e 11,5km macinati sulla fascia da parte dello Swiss Express. Ecco cosa hanno dichiarato a fine Juve-Malmoe

    Un tiro, quattro occasioni create, infiniti traversoni in mezzo all’area e l’ovazione del pubblico dello Stadium alla sua uscita. Stephan Lichtsteiner analizza così i suoi inserimenti sulla destra, coordinati con i movimenti arretrati dell’Apache, entrambi fondamentali per aprire in due la difesa avversaria: «Facciamo spesso così anche in campionato: se Carlitos va fuori, è normale che uno lo segua. Lui può saltare uomo e dare la palla tra le linee»

    «La vittoria dell’Olympiacos non cambia nulla per noi», ha continuato. «Avremo davanti a noi partite toste, come quella in Spagna e in Grecia, dove l’ambiente è caldo. Giochiamo e poi vediamo».

    Lo Swiss Express ha ceduto il microfono ad Asamoah, autore dell’assist decisivo (e per di più di tacco) per il gol che ha sbloccato la partita, mettendo di fatto il match in discesa per la Signora. Il ghanese l’ha spiegato così: «A fine primo tempo ho parlato con il mister. Spesso vado dietro ai difensori, loro mi seguivano. Allora abbiamo provato così, partendo davanti ed è arrivato l'assist per Carlos per il gol. Sono contento per lui».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK