Juventus
    Juventus
      09.04.2015 16:00 - in: Serie A S

      Bonucci: «Allegri? Intelligente e paziente»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      «Credo che a Firenze la squadra abbia rispecchiato la personalità dell'allenatore, aspettando il momento giusto per colpire»

      «Non si sta molto comodi in effetti...». Leonardo Bonucci si presta al gioco e rilascia l'intervista a Sky Sport seduto sul “Trono di Spade”, in omaggio alla serie Tv trasmessa dal canale satellitare. 


      La postazione è insolita, ma ben si presta ad un paragone con la stagione della Juve, al momento regina del campionato, in finale di Coppa Italia e ai quarti di Champions: «Stiamo vivendo un momento positivo – replica il difensore - ma non dobbiamo pensare a cosa abbiamo fatto e a dove siamo, quanto piuttosto al fatto che ogni nuova vittoria può far crescere il nostro morale».


      E dopo il successo di Firenze il morale è alle stelle: «È stato un successo importante, ottenuto con una grande prestazione a livello mentale. Allegri è intelligente e paziente e credo che nella partita del Franchi la squadra abbia rispecchiato la personalità dell'allenatore. Rispetto agli scorsi anni quando affrontavamo gare da dentro o fuori siamo stati meno precipitosi e più pazienti e abbiamo aspettato il momento giusto per colpire».


      Lo stesso Bonucci ha colpito al Franchi, chiudendo i conti con una rete da attaccante di razza. Un meritato premio per lo stacanovista del gruppo, che vanta già 40 presenze in stagione, più di ogni compagno. Con numeri simili, definirlo indispensabile è quasi scontato: «Indispensabile mai – ribatte Leonardo - Non puoi pensare così in uno sport di squadra, nel quale fai parte di un gruppo dove ci sono giocatori altrettanto importanti. Certo, mi fa piacere giocare molto e lottare per questa maglia».



      L'attenzione si sposta al prossimo impegno contro il Parma: «Vincere sabato sarebbe fondamentale, per non dare speranze alle inseguitrici e per arrivare alla gara di Champions con il morale alto. Abbiamo il massimo rispetto per il Monaco, perché ha tutte le qualità per essere nei quarti di Champions. Lo abbiamo visto anche contro l'Arsenal, la loro arma migliore e il contropiede e Berbatov è uno dei migliori attaccanti d'Europa, quindi dovremo stare molto attenti».

      La Juve sta letteralmente facendo sognare i tifosi e qualcuno inizia a parlare di possibile “triplete”: «Sognare non costa nulla, a patto di rimanere con i piedi per terra ed essere umili – conclude Bonucci - Non dobbiamo illuderci, avere la convinzione di poter vincere. Siamo consapevoli della nostra forza e questo grazie ai successi ottenuti negli scorsi anni, in cui abbiamo raggiunto obiettivi importanti. Ora siamo pronti per continuare a farlo».


       


       


       


       


       


       


       


       


       

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK