Juventus
    Juventus
      15.09.2014 19:00 - in: Champions League S

      Cinque delle migliori vittorie al debutto in #UCL

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Juventus.com ripercorre un magico quintetto d’apertura in Champions League

      Mentre aspettiamo il debutto nella più prestigiosa competizione europea per la stagione 2014/15, abbiamo tirato fuori dagli archivi cinque dei migliori successi bianconeri all'esordio continentale annuale. Le ricordate tutte?

      Borussia Dortmund 1-3 Juventus (1995/96)
      Mercoledì13 settembre 1995
      Dortmund - Westfalenstadion

      La stagione che ci avrebbe visto alzare al cielo la Coppa dei Campioni, nella magica notte di Roma, inizia con la vittoria degli uomini di Lippi contro il Borussia Dortmund per 1-3 in trasferta.

      I padroni di casa partono subito forte, e un gol al fulmicotone di Moeller già al primo minuto trafigge Peruzzi. I bianconeri tuttavia riacciuffano il pari con un colpo di testa Padovano, e si portano addirittura in vantaggio grazie ad una parabola perfetta di Alessandro Del Piero al 37’. Il secondo tempo aggiunge ancor più gloria alla vittoria juventina, quando il capitano Antonio Conte fissa il risultato, sempre di testa, su cross millimetrico di Del Piero


      Juventus 1-0 Manchester United (1996/97)
      Mercoledì 11 settembre 1996
      Torino – Stadio Delle Alpi

      I detentori del titolo continentale affrontano uno dei match più difficili della stagione fin dall’inizio della campagna europea. Si tratta della partita contro i campioni inglesi del Manchester United, freschi vincitori della Premier League, che possono vantare tra le proprie fila Schmeichel, Cantona (c), Beckham e Giggs. L’attacco della Juventus è rivoluzionato rispetto all’anno prima, con Boksic a far coppia con Christian Vieri.

      A centododici giorni dalla vittoria dell’Olimpico, i Campioni d’Europa segnano l’unica rete dell’incontro al 34’ del primo tempo grazie proprio al nuovo acquisto Alen Boksic. Il suo gol arriva dopo un contropiede magistrale, in cui il bomber croato viene innescato alla perfezione da Zinedine Zidane: questi, ricevuto il pallone dalla difesa, aveva poco prima percorso il campo in poche, eleganti falcate, mandando in rete il compagno. 


      Juventus 5-1 Feyenoord (1997/98)
      Mercoledì 17 settembre 1997
      Torino  – Stadio Delle Alpi

      La Juve di Lippi scaccia i fantasmi della finale persa contro il Borussia Dortmund vincendo all’esordio contro gli olandesi del Feyenoor grazie a Del Piero, Inzaghi, Zidane e Birindelli.

      Un primo tempo dominato si mette subito bene grazie al gol al 3’ di Del Piero da pochi passi. Il raddoppio arriva su rigore dopo una magnifica azione solitaria di Zidane, che era sfuggito alla marcatura del proprio avversario diretto in elegante palleggio. Alex dal dischetto non sbaglia, otto minuti dopo la prima marcatura. Al 34’ la Signora chiude virtualmente l’incontro quando Inzaghi sguscia tra le falle difensive su cross di Dimas e segna uno dei suoi classici gol da opportunista .

      Espulso Di Livio al 53’ per fallo di mano sulla linea di porta, i bianconeri sono costretti a giocare il resto della partita in 10 uomini. Il calcio di rigore conseguente non è bloccato da Peruzzi, e così gli olandesi si riportano sotto grazie alla rete di Van Gastel. Toccherà a Zidane e Birindelli spegnere ogni speranza degli ospiti: il francese batte Dudek con un pallonetto da cineteca dopo aver recuperato terreno sul proprio marcatore diretto, arrivando dalle retrovie, con la solita grazia. La rete finale del terzino bianconero arriva su punizione, complice l’errore in fase di presa del portiere avversario.

      La campagna europea 1997/8 si concluderà con la finale di Amsterdam del 20 maggio 1998 persa dai bianconeri contro il Real Madrid per via del gol di Pedrag Mijatovic.

      Juventus 3-2 Celtic (2001/02)
      Torino – Stadio Delle Alpi
      Martedì 18 settembre 2001

      La Champions 2001/02 inizia per la Juventus con la vittoria thriller contro gli scozzesi del Celtic, in occasione del quarto incontro tra le due formazioni nella storia della competizione.

      E’ la Juve di Buffon, Thuram, Montero, Iuliano. Tacchinardi, Davids, Pessotto, Salas, Trezeguet e Del Piero, mentre tra le fila dei biancoverdi milita un certo Larsson.

      La Signora, spinta dal pubblico di casa, passa in vantaggio grazie ad una cavalcata sulla fascia del cileno Salas, che serve un assist al bacio per Trezeguet: l’attaccante franco-argentino deve solo spingerla in rete, e il compito è davvero dei più facili. Il raddoppio viene propiziato da una magia di Del Piero sulla sinistra: un paio di dribbling, Alex si libera dei marcatori e serve un cross assolutamente perfetto. Trezegol si fa trovare ancora una volta pronto, ovviamente.

      Il Celtic accorcia le distanze su punizione, quindi pareggia con Larsson su rigore all’86’. Sembra tutto finito, ma ecco che  arriva la rete finale che fa esultare il Delle Alpi, ovvero il rigore di Amoruso che fissa il risultato sul 3-2 finale.


      Ajax 0-1 Juventus (2004/05)
      Amsterdam – Amsterdam ArenA
      Mercoledì 15 settembre 2004

      Una magia di Pavel Nedved assicura la vittoria della Juventus all’Amsterdam Arena nella prima giornata della Champions 2004/05.

      La partenza dei padroni di casa è fulminante, e dopo qualche minuto stampano un pallone sulla traversa e uno sulle manoni di Buffon. Tra le fila della Juve, in maglia blu, gioca il grande ex, Ibrahimovic. La partita si risolve al 42’, quando Camoranesi intuisce e serve un gran pallone per l’accorrente Nedved: la Furia Ceca fa partire un siluro di esterno destro che inchioda  e supera Stekelenburg,ponendo di fatto la parola fine all’incontro.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK