Juventus
    20.11.2014 12:57 - in: Prestiti S

    Dall’Islanda a Catanzaro: quattro i protagonisti

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Il debutto con le nazionali per Magnusson e Untersee (U21), le reti di Pasquato e Ilari con Pescara e con Catanzaro e i nostri in bocca al lupo agli infortunati in prestito o comproprietà

    Nel weekend di sosta per le nazionali due dei nostri giocatori Talent Track hanno vestito per la prima volta le casacche delle rispettive selezioni: si tratta di Hörður Björgvin Magnusson, classe ’93 in prestito al Cesena, e Joel Untersee, che ha esordito in Under 21 dopo l'esperienza in Under20.

    Le ottime prestazioni in Serie A sono valse al giovane islandese l’esordio nel gruppo della nazionale maggiore. In panchina durante la sconfitta contro la Repubblica Ceca (2-1) nella partita di qualificazione a Euro 2016 la scorsa domenica 16 novembre, Magnusson ha debuttato in campo nell’amichevole contro il Belgio (3-1 finale) di mercoledì 12, giocando con il numero 4 sulle spalle come terzino sinistro per tutti e novanta i minuti e contenendo gli attacchi di Hazard e Vanden Borre.  

    Prima volta anche per Untersee con la nazionale Under21 elvetica, impegnata contro la Germania U20 a Potsdam e contro la Scozia, due giorni fa, a Thun. Il laterale destro, in prestito dall’anno scorso al Vaduz, ha disputato tutta quest’ultima amichevole come terzino sinistro nel 4-4-2 a diamante messo in campo dal coach Pierluigi Tami.

    In Italia, nel frattempo, si sono messi  in luce Cristian Pasquato, autore del 3-0 finale con cui il suo Pescara ha battuto il Frosinone (un tiro violento da fuori dopo una percussione di Sowe) in B, e Carlo Ilari, anch’egli a segno ma in Lega Pro.

    L'attaccante padovano classe 1989, piede destro ma con una predilezione a giocare come trequartista sinistro, è in prestito al Pescara attualmente a metà classifica nella serie cadetta. Subentrato a Maniero, autore del gol del 2-0 domenica scorsa, ha messo a segno il suo quarto centro stagionale (condito da un assist) su un totale di 11 presenze. Dopo le esperienze con Modena, Lecce, Torino, Bologna e Padova (squadra che l’ha cresciuto calcisticamente prima del trasferimento alla cantera bianconera nel 2003), Pasquato può ora mettersi in luce in B tra le fila della squadra abruzzese.

    Carlo Ilari, centrale di centrocampo anconetano del 1991 cresciuto nell’Ascoli ma ora in prestito dalla Juventus al Catanzaro, ha messo anch’egli il proprio nome a tabellino nella sfida di Lega Pro C tra il Lecce e la squadra calabrese.

    Chiamato da mister d’Urso a sostituire Pacciardi al 55esimo, mette in rete di testa da dentro l’aria piccola un cross basso di Fofana accorciando le distanze: un gol che risulterà fondamentale ai fini del pareggio finale (2-2), acciuffato dagli ospiti allo scadere. Il Catanzaro è al momento al nono posto in classifica a nove punti dalla vetta, occupata dal Benevento.

    Last, but not least, cogliamo l’occasione per fare i nostri migliori auguri di pronta guarigione agli infortunati Penna, Masi, Sorensen e Buchel, attualmente ai box con le rispettive squadre (Den Bosch, Ternana, Hellas Verona e Bologna).  In bocca al lupo, ragazzi! 

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK