Juventus
    Juventus
      11.10.2014 12:49 - in: Stadium & Museum S

      Emergenza allo Stadium? Niente paura

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      La casa bianconera è stata teatro di una simulazione per addestrare il personale alle situazioni più critiche

      Vedere una partita allo Juventus Stadium è un'emozione impagabile. Non solo perché l'impianto è magnifico, il terreno di gioco vicinissimo e in campo c'è la Juve. E' anche la sensazione di poter vivere un pomeriggio o una serata di svago in assoluta sicurezza a permettere di godere in pieno lo spettacolo. Ed è grazie a giornate come quella di oggi che tutto ciò è possibile: questa mattina infatti lo Stadium è stato teatro di un'imponente e preziosa simulazione per testare l’efficacia del Piano di Maxi-Emergenza e addestrare il personale in caso di situazioni critiche. Un esperimento non nuovo per la Juventus, visto che già nel giugno del 2013 si era tenuta un'esercitazione simile con la Croce Rossa Italiana e che nel 2010 il piano era stato testato allo Stadio Olimpico.

      Alla simulazione di oggi, organizzata con la società consulente FOR-MAX, hanno partecipato circa 100 operatori di ANPAS, con sei ambulanze, 50 steward e i componenti del GOS, il Gruppo Operativo Sicurezza. Si sono poi naturalmente resi necessari degli “attori”, per interpretare il pubblico ferito e quello illeso: i primi sono stati 40 volontari dell'ANPAS, i secondi altri 150 steward.

      E' così andata in scena una rappresentazione estremamente efficace, con sangue finto, panico simulato, ma soprattutto con il pronto intervento del personale specializzato.

      Un'esercitazione utilissima e unica nel panorama italiano: anche in questo caso lo Juventus Stadium è arrivato per primo!


      La gallery
       

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK