Juventus
    Juventus
      07.04.2015 14:59 - in: Prestiti S

      Exploit Pasquali Talent Track

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Tre attaccanti in luce con le proprie squadre di club, a cui si aggiungono altre quattro stelle che hanno brillato con la maglia della Nazionale. Ecco di chi si tratta.

      Un diagonale mancino ad infilarsi nell’angolo basso a destra del portiere e, di nuovo, un altro sinistro vincente da centro dell’area: così ha segnato due volte Stefano Padovan, man of the match nella gara del suo Crotone contro lo Spezia nell’ultimo turno di Serie B. Grazie alle sue reti i rossoblu si sono portati fuori dalla zona calda della classifica, agguantando un posto in zona playout a pari merito con Pro Vercelli e Cittadella. Per lui ora sono tre i gol in questa stagione (conditi da un assist), dopo aver militato l’anno passato tra Pescara e Vicenza.

      A Vinovo in Primavera nella stagione 12/13, dove aveva messo a segno 16 reti in 16 presenze in regular season (11 il bottino dell’anno prima), l’attaccante torinese classe 1994 ha saputo sfruttare la seconda chance da titolare concessa da mister Drago spera di conquistare la salvezza con il club calabrese in cui milita in prestito.

      Sale invece a quota 9 gol il bagaglio di reti nella dote di Domenico Berardi, che veleggia spedito verso la quota 16 dell’anno passato avendo però messo a referto già più assist quest’anno (ben 12, rispetto ai 9 della scorsa campagna di Serie A TIM).

      L’ultima nota sul tabellino marcatori l'ha lasciata sabato quando il Sassuolo si è imposto sul Chievo proprio grazie ad un rigore trasformato dall’attaccante di Cariati Marina in comproprietà tra la Signora e il club emiliano.

      In luce prima di Pasqua si è messo anche Cristian Bunino, azzurro classe 1996 perno dell’Under 19 di Alessandro Pane in prestito alla Pro Vercelli, dove sta impressionando tifosi ed osservatori. Alto 1,86, buona struttura fisica, ha debuttato in B ancora sedicenne contro il Cesena nel maggio 2013, firmando successivamente il suo primo contratto professionistico.

      Quest’anno ha calcato i campi del campionato cadetto italiano tre volte, mettendosi però in luce in Primavera dove venerdì è andato a segno nella vittoria per 2-1 contro il Parma, siglando così la sua quinta rete stagionale.

      IN GOL PER ITALIA, GHANA ED AUSTRALIA
      Nel Torneo Quattro Nazioni si sono messi in evidenza prima di Pasqua due talenti della galassia Prestiti e Comproprietà bianconere, Emmanuello e Rosseti. Entrambi sono andati in gol contro la Svizzera U20 a Lugano (0-1 il risultato finale) e Lecco (3-0 davanti al pubblico di casa), aiutando gli azzurrini ad imporsi in due delle tre vittorie maturate nella competizione fin qui (a cui si somma lo 0-1 rifilato alla Germania all’esordio). La squadra di Evani è seconda in classifica alle spalle della Polonia, già sicura del primato grazie all’ultimo successo conquistato in casa della Germania.

      Il centrocampista della Pro Vercelli non era partito titolare nella sfida contro la nazionale giovanile svizzera, ma ha saputo mettersi in luce nella ripresa quando è subentrato al 57’ al posto di Valerio Verri andando in gol con un rasoterra diagonale mancino. Nato a Chieri, è al secondo centro stagionale dopo una rete ad inizio campagna contro il Brescia, in Coppa Italia.

      Lasciatosi un infortunio al crociato alle spalle, l’attaccante valdagnese Valerio Lorenzo Rosseti ha invece aperto le marcature dopo sei minuti nella larga vittoria degli azzurrini di Evani sui pari età elvetici.

      Schierato da titolare con la maglia numero 9 dal tecnico azzurro, la punta dell’Atalanta – che tuttavia non ha ancora esordito in A – è rimasta in campo per un’ora segnando con un diagonale indirizzato sul secondo palo. Cresciuto nelle giovanili del Siena, è attualmente in prestito alla società bergamasca.

      Ai loro exploit si sono uniti anche quelli d Boakye, a bersaglio appena 4’ dopo il suo ingresso in campo con la maglia delle Black Stars (nazionale maggiore) contro il Senegal, nell’1-2 finale che ha sancito la sconfitta in amichevole dei padroni di casa guidati da Avram Grant; e quello, infine, di James Troisi, una delle vecchie conoscenze di questa rubrica, che non pago di aver regalato con un suo gol ai supplementari la Coppa D’Asia ai Socceroos si è ripetuto contro i Campioni del Mondo della Germania: 2-2 il punteggio finale a Kaiserslauten anche grazie alla rete del fantasista dello Zulte Waregem. 

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK