Juventus
    17.05.2015 09:00 - in: Serie A S

    I numeri della vittoria di San Siro

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Lotta, attenzione tattica e capacità di colpire. E due grandi prestazioni da parte di Marchisio e Morata: questo raccontano i dati

    Una vittoria di carattere, quella dei bianconeri, che nonostante abbiano già messo in bacheca lo Scudetto 2014/15 e nonostante siano attesi da due Finali hanno interpretato con la massima serietà la trasferta di San Siro, come peraltro confermano molti numeri del match (cortesia Opta).

    Il successo bianconero, firmato da Marchisio e Morata che hanno ribaltato il gol iniziale di Icardi, conferma una tradizione positiva contro i nerazzurri, che hanno battuto la Juve una sola volta nelle ultime dieci partite di campionato (3 pareggi e 6 vittorie per la Signora).

    Altra tradizione confermata: la Juventus non perde in casa dell’Inter in campionato dall’aprile 2010.

    Venendo alla stagione in corso, non è certo la prima volta che la Juve recupera da situazione di svantaggio: è accaduto 4 volte in 9 casi nei quali è stata sotto nel punteggio.

    Focus sulla partita: La Juve ha centrato lo specchio 4 volte contro le 7 dell’Inter: nel 50% dei casi è stato gol. In generale, la percentuale di realizzazione dentro l’area è doppia per i bianconeri, avendo tirato lo stesso numero di volte dall’interno dei 16 metri (9). 
    Nerazzurri molto più fallosi: 21 interventi fischiati da Doveri, esattamente un terzo per gli uomini di Allegri. Il possesso palla (65%) e i passaggi effettuati (630 contro 326) dicono che l’Inter ha cercato di costruire, ma ha perso più palloni, 128 contro 104. La Juve è stata più precisa nella sua area, con 62 interventi positivi contro i 52 dei padroni di casa: ai bianconeri sorride anche il dato dei palloni intercettati (8 contro 6).

    Quanto alle statistiche individuali, quasi logico che i numeri sorridano agli autori dei due gol. Dei 32 gol in Serie A segnati finora da Marchisio, questo è il primo dal dischetto. Il Principino è autore oggi di ben 42 passaggi positivi (65 i palloni giocati) 6 lanci a buon fine e due occasioni da gol propiziate. Nel suo tabellino anche 8 palle recuperate.

    A proposito: è il numero 8 quello che simboleggia la partita del Match Winner Alvaro Morata, autore oggi di 8 tiri in porta (primato per lui in questo campionato) e, soprattutto, dell’ottavo gol in campionato (eguagliato il suo primato stagionale dello scorso anno col Real Madrid). Per Alvaro anche 5 dribbling. Insomma, una partita di altissimo livello. Come peraltro quella di tutta la squadra di Allegri.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK