Juventus
    Juventus
      06.04.2015 10:04 - in: Coppa Italia S

      Juventus e Fiorentina: dalla storia al presente

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Curiosità storiche e #OppositionWatch per arrivare preparati alla partita di domani sera

      Domani sera la Juventus è chiamata al Franchi a ribaltare l’1-2 dell’andata allo Juventus Stadium. Un obiettivo che si raggiunge vincendo con due gol di scarto o anche con uno, segnando più di due reti. Con l’1-2 per i bianconeri si va ai supplementari.

      L’Ultimo precedente
      A eccezione della gara di andata di quest’anno, Juventus e Fiorentina non si incontrano in Coppa Italia dalla stagione 2005/2006. Da ricordare il match del 10 gennaio 2006, che finisce 4-1 per la Signora. Tre di quelle quattro reti sono a firma di Alessandro Del Piero: con quella tripletta Pinturicchio sale a quota 185, superando Boniperti al primo posto fra i marcatori di tutti i tempi.

      Tredici volte in Coppa
      Questo il numero delle occasioni in cui bianconeri e viola si sono incontrati nella Coppa nazionale e nelle ultime due occasioni la Juve ha passato il turno. Il 4-1 che vi abbiamo appena raccontato arriva dopo un 2-2 al Franchi, con reti di Pessotto e Mutu. Anche nel 1998 la Juve pareggia con due reti a Firenze, con Inzaghi e Zidane che rispondono al doppio vantaggio viola. Dopo questo risultato è sufficiente un altro pareggio (a reti bianche) al Delle Alpi per approdare alle semifinali.

      Ma vediamo adesso qualche dato sulla Fiorentina:

      I goleador viola
      I marcatori della Fiorentina in questo torneo sono Mario Gomez (4 reti, capocannoniere del torneo insieme a Di Natale), Mohamed Salah (2 gol) e Juan Cuadrado, autore di una segnatura.
      Gomez è anche uno dei giocatori che ha tirato maggiormente nel torneo, insieme a Klose. Entrambi hanno concluso 11 volte verso la porta avversaria
      Il cammino in Coppa
      La Fiorentina arriva alla semifinale contro la Juve dopo avere battuto l’Atalanta per 3-1 il 21 gennaio e la Roma per 2-0 il 3 febbraio.
      Come gioca Montella
      L’allenatore viola predilige l’attacco a tre, che in Coppa ha affidato a Vargas-Gomez-Cuadrado contro l’Atalanta e a Joaquin-Gomez-Salah all’andata contro la Juve. Due punte, invece (Diamanti e Gomez) nella partita contro la Roma.
      Il Cammino in Tim Cup

      Mister vs Mister
      Allegri e Montella si sono incontrati in Coppa solo una volta, in occasione del match dello Juventus Stadium all’andata.
      Gol segnati/Gol subiti
      Juve e Fiorentina hanno un’identica differenza reti: +5. Sette gol segnati dai viola, uno in più dai bianconeri, che però hanno subito 3 reti, contro le 2 dei loro avversari
      Primati di squadra: lo #StatAttack
       


       

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK