Juventus
    09.05.2015 21:20 - in: Serie A S

    L’opinione di Barzagli

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    La Roccia, oggi insormontabile lì dietro, ha detto la sua sulla gara di oggi ma, soprattutto, sul match di mercoledì sera al Santiago Bernabeu.

    Fulcro del gioco con 72 passaggi positivi, uomo chiave anche in fase di impostazione in virtù di 12 lanci andati a buon fine a cui si sommano due palloni intercettati e un contrasto vinto: all’indomani del suo compleanno, Barzagli ha festeggiato quest’oggi con l’ennesima prova maiuscola che gli è valsa il consueto applauso di tutto lo Stadium.

    Dopo la partita contro il Cagliari, era inevitabile che le domande in mixed zone iniziassero proprio da qui: «Oggi penso sia stata una partita complicata ma lo sapevamo», ha detto il numero 15 bianconero. «Siamo stati bravi e abbiamo lottato fino alla fine. Meriti vanno naturalmente anche al Cagliari che ha fatto un’ottima partita».

    Nel corso della sua intervista con Sky Sport, Barzagli ha concesso che un “po’ di testa a Madrid” ci fosse, e così ha introdotto l’argomento su cui è focalizzata, ovviamente, tutta l’attenzione dei media.  «Siamo molto concentrati per la partita di mercoledì, siamo consci della sua importanza», ha cominciato il 34enne centrale della Juve e della nazionale. «La prospettiva al Bernabeu è quella di giocarsela».

    Per nulla influirà il risultato di Real Madrid-Valencia, in campo proprio mentre Andrea parlava con i giornalisti. « Sappiamo tutti che è un ritorno di semifinale, il Real ce la metterà tutta. Vedremo se Kroos [uscito per infortunio, n.d.r.] ce la farà o no, ma dobbiamo fare soprattutto noi una gran partita per poter passare».

    Pogba sarà della gara? Se sì, metterà il suo nome sul tabellino dei marcatori come questo pomeriggio? «Ho visto Paul come sempre: è ragazzo talmente giovane con talmente tanta forza che non ha bisogno di entrare in forma nonostante sia stato fuori due mesi. E’ stato un test importante, il mister poi deciderà per Madrid»

    «Arrivare in finale sicuramente sarebbe un risultato fantastico», ha continuato Barzagli. «Anche perché in pochi avrebbero puntato su una Juve in semifinale. Ma ci siamo, i sogni sono belli e speriamo che prima o poi si avverino».

    «Il Barcellona impressiona sempre», ha concluso commentando gli altri semifinalisti. «Ha il giocatore più forte del mondo e intorno una squadra di campionissimi. Proprio come Bayern, Real e… Juve. Già ,perché così poi si è dimostrata anche la Juve. Magari non ha giocatori tutti di livello come queste squadre, ma la squadra ha il suo peso e siamo arrivati qui per merito».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK