Juventus
    Juventus
      04.03.2015 16:48 - in: Coppa Italia S

      La Coppa Italia, la Signora e le semifinali

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Per 42 volte la Juve ha giocato il penultimo atto della Coppa di Lega. Vediamo com’è andata

      Dalla Coppa Italia 1937/38 al 2012/13: in oltre 75 anni i bianconeri sono arrivati in 24 edizioni alla sfida decisiva per l’accesso alla finale disputando, fra partite di andata e ritorno (quando si è giocato sui 180 minuti) 42 match totali, dei quali 15 vinti.

      Chi ben comincia...

      Prima semifinale, prima Coppa Italia alzata al cielo dai bianconeri. Accade nell’aprile 1938, Tomasi e Foni siglano il 2-0 contro l’Inter, facendo guadagnare alla Signora l’atto conclusivo contro il Toro. La finale si disputa in due partite e, allora come oggi, in due stadi. Il 1 maggio 1938 la Juve espugna il Filadelfia vincendo 1-3 con doppietta di Bellini e gol di De Filippis, mentre sette giorni dopo sono due reti di Gabetto allo stadio “Mussolini” (che poi diventerà Comunale) a spegnere le velleità dei granata, che si erano portati avanti con Baldi.

      Le vittorie più recenti: tutte contro il Milan

      Venendo a tempi più recenti, la finale di Coppa non vede la Juve protagonista da tre anni, esattamente dalla stagione 2011/2012, quando viene sconfitto sulla doppia partita il Milan. All’andata, l’8 febbraio 2012, è Caceres, al secondo esordio in maglia bianconera (dopo il ritorno alla Juve di poche settimane prima) a risolvere la sfida con una splendida doppietta:


       

      Alcune settimane dopo, nel retour match dello Juventus Stadium, raggiungere la finale si conferma compito complicato (dopotutto, Juve e Milan in quella stagione si giocheranno fino alla fine anche lo Scudetto). I rossoneri sono in vantaggio per 2-1: alla rete Del Piero rispondono Mesbah e Maxi Lopez, portando la semifinale ai supplementari. A quel punto, minuto 96, si scatena Vucinic, con una sassata da lontanissimo che non lascia scampo al portiere Amelia e fa esplodere il pubblico juventino.

      Bisogna scorrere indietro nel calendario per ritrovare la Signora vincente in un turno, o doppio turno, di semifinale: accade nella stagione 2001-2002 e avversari sono ancora i rossoneri: a San Siro nella prima delle due partite la Juve passa ancora per 2-1, rispondendo con Birindelli e Del Piero al vantaggio iniziale del Milan firmato Javi Moreno. Al ritorno ospiti avanti con Josè Mari, pareggio e di conseguenza gol qualificazione di Zambrotta.

      L’ultima vittoria in Coppa Italia

      Lo ribadisce spesso anche Mister Allegri: la Juve punta a vincere una coppa che non solleva da 20 anni. Per la precisione dalla stagione 1994/1995, quando in finale viene sconfitto il Parma. Prima, però, i bianconeri devono vedersela con la Lazio, con andata all’Olimpico. 
      Man of the match è Ravanelli, che sigla il gol decisivo al minuto 83. Al ritorno al “Delle Alpi” inizia male: la Lazio va avanti con un’autorete di Paulo Sousa. La Juve lotta, pareggia con Marocchi (nella foto) e proprio alla fine Roberto Baggio su rigore regala la vittoria, mettendo in cassaforte anche la qualificazione alla finale contro i parmensi.

      I derby

      Non sono rari, seppure non se ne contino in tempi recenti, i derby con il Torino in semifinale di Coppa: ultimo precedente è datato 1992/1993, con i granata che passano il turno in virtù di un doppio pareggio, 1-1 e 2-2, con maggior numero di gol segnati in trasferta. La Juve va in vantaggio sia all’andata (Baggio) che al ritorno (autorete di Marchegiani e poi ancora Ravanelli), ma non basta.
      Stagione 1987/1988: ha la meglio ancora il Toro, grazie al 2-0 casalingo nella gara di andata: a nulla serve il 2-1 per la Juve a campi “invertiti”, con gol di Brio e De Agostini. Le semifinali con i granata sono sempre equilibratissime sulla distanza dei 180 minuti (si va ai rigori nel 1980, dopo un duplice 0-0, e passa ancora il Toro). Andando indietro nel tempo sono da ricordare ancora due partite “secche”, senza semifinale di ritorno: la Juve trionfa nel 1965 (1-0, Menichelli) mentre il Torino aveva avuto la meglio la stagione precedente.

      Semifinali vintage: lo sapevate che…

      …i bianconeri hanno giocato per due volte il penultimo atto della Coppa Italia contro il Catanzaro? È accaduto sia nel 1965/66, con vittoria esterna 2-1 dei calabresi, che nella stagione 1978/79: in quel caso vince la Juve 4-2 con marcature di Cabrini, Tardelli, Causio e Virdis. Quell’anno la Signora vincerà la sesta Coppa Italia battendo in finale, sul neutro del San Paolo di Napoli, un’altra squadra del Sud, il Palermo: sarà un match durissimo, con siciliani in vantaggio dopo 120 secondi grazie alla rete di Chimenti, pareggio nei minuti finali di Brio (84’) e gol decisivo di Causio a tre giri di lancette dai calci di rigore. 

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK