Juventus
    08.05.2015 12:55 - in: Eventi S

    Le Legends dicono ‘arrivederci’ al Giappone

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Ultima giornata nel paese del Sol Levante tra baseball e cultura per i campioni bianconeri , prima di recarsi a cena invitati dal presidente del Sagantosu.

    Non si è esaurita con l’esibizione calcistica contro le vecchie glorie del Kyushu l’avventura giapponese delle nostre Legends. 

    Il giorno successivo alla gara, orfani del loro Presidente Trezeguet (volato a Torino per la conferenza stampa di presentazione dell’UNESCO Cup) Tacconi e compagni hanno approfittato dell’invito dei SoftBank Hawks per assistere ad una partita di baseball, uno degli sport più amati nel paese, nell’avveniristico Yahoo Stadium.

    All’opera i campioni in carica e padroni di casa, che hanno affrontato e battuto i Lotte Marines.  In assenza di Trezegol, “Totò” Schillaci (che ben conosce il Giappone, avendo giocato per quattro anni nel Jubilo Iwata) e Fabrizio “Penna Bianca” Ravanelli hanno rappresentato le Juventus Legends incontrando gli sponsor degli Hawks e catalizzando l’attenzione delle migliaia di fan nello stadio.
     

    Assieme ai compagni, quindi, sono scesi in campo sul diamante prima della partita, di fronte a circa 35000 spettatori, salutando i tifosi e prodigandosi nel lancio di miniball.

    I Softbank Hawks sono i vincitori della propria Lega nel 2010,2011 e 2014 e hanno conquistato le Japan Series (contro il vincitore dell’altro raggruppamento) nel 2011 e 2014. 

    Il programma pomeridiano è stato invece più rilassante, e ha incluso una gita turistica per visitare il tempio shintoista Dazaifu Tenman-gu a circa 20 Km da Fukuoka. Fondato nel 905, è stato dedicato alla divinità Shinto Tenjin (considerata oggi protettore della cultura e degli studenti).

    Il luogo di culto è famoso per le numerose piante di prugne ume giapponesi, particolarmente scenografiche durante la fioritura.

    Alla sera, quindi, le Legends hanno chiuso in bellezza accogliendo l’invito a cena del presidente del Sgantosu, il Sig. Takehara, per i saluti prima della partenza. Il banchetto è stato tutto a base di prelibata carne di Saga.

    Per rivedere le Legends bianconere in azione non dovremo aspettare molto: il 18 giugno saranno infatti impegnate contro i campioni che hanno fatto la storia del Boca Juniors per la seconda edizione dell'UNESCO Cup.

    I biglietti per la partita, disponibili nella fascia di prezzo dai 10 ai 25 euro, sono già in vendita (qui tutte le info): il ricavato sarà devoluto all’UNESCO, organizzazione internazionale che opera in seno alle Nazioni Unite, partner da un anno della Juventus nella lotta al razzismo, alle discriminazioni e a favore dell’integrazione sociale.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK