Juventus
    14.03.2015 21:13 - in: Serie A S

    Le parole della Roccia al rientro da titolare

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    La solidità e la maturità dimostrata dai bianconeri al Barbera sono il viatico migliore per la Champions League. Parola di Barzagli.

    Così Andrea, tornato questa sera titolare in campionato dopo Roma-Juve del maggio 2014, si era congedato dai microfoni di Sky a metà partita:

    Era solo un arrivederci. Quattro contrasti, sei respinte e sei possessi palla guadagnati più tardi ‘Barzaglione’ è tornato a rispondere alle domande dei cronisti dopo un’impeccabile Palermo-Juventus. «Manca una partita in meno per noi, ma finchè non c’è la matematica andiamo avanti», sono state le sue parole a fine gara. Un match giocato con la stessa autorevolezza dell’ultima volta in cui l’avevamo ammirato guidare la linea a tre con i compagni Bonucci e Chiellini.

    B-B-C è infatti uno degli acronimi preferiti di ogni tifoso bianconero. «I cinque minuti contro il Sassuolo sono stati molto emozionanti, ma oggi dovevo giocare dall’inizio in un campo in cui sono passati in pochi. Tutta la squadra però mi ha dato molta sicurezza, e noi tre dietro ci troviamo ad occhi chiusi», è stato il commento di Andrea.

    «Ho vissuto un momento difficile e molto lungo, non ero abituato a stare lontano così tanto. Ma gara è stata importante perché abbiamo allungato ancora, e anche per la mia prestazione: mi sono sentito bene».

    Le sue condizioni ora saranno valutate in vista della trasferta tedesca. Una cosa è sicura, però: il centrale bianconero ce la metterà tutta per essere arruolabile. «Sicuramente nove mesi fuori sono tanti, vediamo come sto nei prossimi giorni, non mi illudo. Per parte mia cercherò di essere a disposizione»

    Questa Juve ha tutte le prerogative per giocarsela a Dortmund, ha detto stasera Allegri. Con lui concorda anche Barzagli. «Si è vista una squadra molto matura, che ha sofferto pochissimo», ha detto a proposito di Borussia-Juventus. «Siamo solidi e compatti, in Champions le partite sono più aperte con più occasioni ma l’importante è essere concentrati come stasera. Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra, in molti si aspettavano un nostro passo falso, pensando alla Champions, ma così non è stato».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK