Juventus
    09.04.2015 15:18 - in: Member S

    Marchisio: «Abbiamo raggiunto solo il primo obiettivo»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    La finale di Tim Cup è il primo traguardo della stagione bianconera secondo il Principino, ospite nel “Filo Diretto” di Jtv: «Stiamo lavorando bene»

    «Siamo a un punto cruciale della stagione: avere raggiunto il primo obiettivo stagionale, la Finale di Tim Cup, è per noi un segnale importante, vuol dire che stiamo facendo bene. Il nostro compito è vincere e arrivare in fondo a tutte le competizioni».

    Inevitabile partire dalla grande serata di Firenze per Claudio Marchisio, ospite oggi del "Filo Diretto" sul canale ufficiale dei bianconeri. Un’ulteriore tappa, la vittoria del Franchi, di una stagione che sta regalando soddisfazioni alla Juve e al Principino: «Il segreto è continuare ad avere fame. Vinciamo il campionato da tre anni ma continuiamo a sacrificarci e a mettere tutto quello che abbiamo sul campo».

    Come accade solitamente al “Filo Diretto”, le domande dei tifosi spaziano anche oltre la dimensione dei 90 minuti: per esempio c’è chi chiede il significato del suo numero di maglia, l’8.

    «Nella mia carriera ho giocato con il 15 e poi con il 19, che sono due date importanti per me e la mia famiglia. Poi, quando Pessotto lasciò il calcio giocato, si liberò l’8, solitamente sulle spalle di grandi campioni e allora lo presi io».

    Marchisio è un vero e proprio simbolo bianconero, idolo dei tifosi, con i quali ha un rapporto speciale, come testimonia questo tweet:

    «Non sempre si riesce a stare vicino ai tifosi quanto si vorrebbe ma cerco di essere disponibile. Diamo tutto per loro perché sono i nostri sostenitori che ci danno la forza per portare a casa nuove vittorie», aggiunge.

    Tornando alle questioni di campo, Claudio non ha dubbi nell’individuare la partita più bella della sua carriera: «La vittoria di Trieste che ci ha dato la certezza dello scudetto 2012. È stata un’annata emozionante, così come è stato bellissimo esultare al 90' minuto, quella sera». 
    Anche in questa stagione non mancano le imprese da inserire nell’album dei ricordi: «Penso alla vittoria all’ultimo minuto del Derby, a quella con la Roma, ma anche alle grandi serate di Dortmund e di martedì a Firenze. Abbiamo dimostrato che il gruppo è più importante del singolo, giocando una grande partita».

    Ma tornando ai temi di inizio chiacchierata, la Finale conquistata in Tim Cup è solo il primo obiettivo. Bisogna continuare a guardare avanti e la Lazio, che disputerà l’atto finale contro i bianconeri, è avversario da prendere con le molle:

    La gallery

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK