Juventus
    Juventus
      03.11.2014 13:04 - in: Champions League S

      Marchisio: «Una partita fondamentale»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      «L'Olympiacos è difficile da affrontare, ma giochiamo allo Stadium e il pubblico ci darà una grande mano»

      «E' la prima partita fondamentale della stagione». La sintesi di Claudio Marchisio per descrivere la gara contro l'Olympiacos è tremendamente efficace. E' una sfida da dentro o fuori e la Juve non può permettersi altro risultato che non sia la vittoria. I motivi per essere ottimisti però, sono più di uno: «Giochiamo contro un avversario difficile da affrontare che in casa ha battuto sia noi che l'Atletico, ma saremo allo Stadium e il pubblico ci darà una grande mano. Abbiamo la seconda miglior difesa d'Europa nonostante i pochi uomini che abbiamo dietro, che stanno giocando sempre. Il merito è di tutta la squadra e se prendiamo come esempio la sfida di Madrid la stampa spagnola ci ha riempito di complimenti, anche perché non si vedeva da tempo una squadra italiana fare la partita per 90 minuti. Abbiamo perso ed è un peccato perché, come dice il mister, se non si riescono a vincere certe gare si devono almeno pareggiare, specie in Champions, dove un punto può essere determinante per passare il turno».

      Per molti la Juve in Europa non riesce a tenere lo stesso passo del campionato, ma questo «non vale solo per la noi, ma per tutte le squadre italiane - ribatte Marchisio - In Europa ci sono budget che permettono di comprare grandi giocatori e trovi avversari che giocano a viso aperto. In Italia, in nove partite su dieci, gli avversari si snaturano e si rinchiudono nella loro metà campo. Il nostro cammino in Europa è considerato poco positivo, ma in questi anni siamo riusciti ad arrivare ai quarti e lo scorso anno, per quanto sia si a usciti al Girone, siamo arrivati in semifinale di Europa League e c'è stato un processo di crescita».

      Marchisio sta vivendo una prima parte di stagione da protagonista. Le sue prestazioni, sia da mezz'ala che da regista sono state di altissimo livello, ma per lui è tutta la squadra a meritare elogi: «Siamo primi in classifica e ci giocheremo il passaggio del turno in Champions. In questi mesi, visti anche gli infortuni di alcuni compagni, ho giocato di più cercando di farmi trovare pronto. Andrea e Arturo hanno avuto qualche fastidio, così anno era capitato a me lo scorso anno, quando, per un problema al collaterale avevo perso mesi importanti.Ci sono dei periodi in cui si gioca peggio. In questo mese abbiamo già regalato abbastanza a livello di punti, viste le partite contro Sassuolo, Genoa e Olympiacos. L'importante è continuare a fornire buone prestazioni e recuperando tutti possiamo continuare per la nostra strada».

      La gallery

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK