Juventus
    20.08.2014 17:17 - in: Amichevoli S

    Marotta: «Mercato? Centrati tutti gli obiettivi»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    «La campagna di rafforzamento è stata affrontata confermando l'asse portante della squadra e inserendo elementi in grado di completare una rosa già molto competitiva.»

    Il pomeriggio a Villar Perosa non è solo l'occasione di vedere i tifosi bianconeri stringersi intorno alla squadra ma, soprattuto per i giornalisti è una ghiotta opportunità per fare il punto sul mercato, a pochi giorni dalla chiusura. Ad accontentarne le curiosità è stato Giuseppe Marotta, estremamente soddisfatto delle trattative andate in porto: «Abbiamo centrato i nostri obiettivi – ha esrdito l'amministratore delegato - La campagna di rafforzamento è stata affrontata confermando l'asse portante della squadra e inserendo elementi in grado di completare una rosa già molto competitiva. Ora vedremo se negli ultimi dieci giorni di mercato si presenteranno delle occasioni per arrivare ad un attaccante, portando comunque a termine un'operazione di profilo contenuto in termini di costi. Inoltre abbiamo Coman, che ha confermato tutto il suo talento e che potrebbe rappresentare una magnifica realtà. Visto il recupero di Barzagli che sembra più rapido del previsto e il buon inizio di Marrone, inizieremo la stagione con questo assetto difensivo».

    Uno dei nomi apparsi più di frequente sui quotidiani in questi mesi è stato quello di Vidal: «Una telenovela alimentata mediaticamente – sottolinea Marotta - ma non ci sono mai state trattative: intanto perché non abbiamo  mai messo il giocatore sul mercato e in secondo luogo perché lui aveva rinnovato da poco e non ha mai manifestato la volontà di andarsene. Proprio la volontà del giocatore è spesso determinante: Storari ad esempio vorrebbe poter sfruttare l'opportunità offertagli dal Sassuolo, ma in questo momento non abbiamo alternative a lui che ci diano sufficienti garanzie. Se non riuscissimo ad accontentarlo in ogni caso rimarrà molto volentieri con noi».

    Infine un pensiero ad  Conte, neo c.t. azzurro: «Ad Antonio è legata una parte di vita costellata di successi. Gli auguro pubblicamente un ottimo lavoro, dopo averlo fatto in privato».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK